L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

20/01/2008 20:14:17

Sempre ansia...

Gentile specialista sono una ragazza di 22 anni che soffre da 2 anni di ansia e attacchi di panico.Ho inziato da circa 3 mesi la terapia psicologica supportata da quella psichiatrica che mi sostiene farmacologicamente.Il referto è stato DAP e il dottore mi ha prescritto il remeron 15 mg la sera poichè secondo lui ho avuto una depressione riscontrabile anche con perdita di peso.Il problema del peso è stato risolto dal momento che il remeron mi porta molto appettito,ma resta quest'ansia fastidiosa che si fa sentire maggiormente se esco e se vado all'università.Di preciso posso dire che inizio a sudare perchè mi sento mancare l'equilibrio,vertigini soggetive,e un pò di tachicardia,non penso che siano attacchi di panico perchè riesco a dominarli, sono solo queste vertigini e non so se sia derealizzazione o senso di non lucidità dovuti dal remeron.Ho parlato col mio specialista e mi ha prescritto il depakin mezza compressa la sera.Ho provato per un giorno ma il senso di nn lucidità era aumentato e sono stata tutta la giornata con un nervosismo interno difficile da dominare e allora ho abbandonato il depakin.Le chiedo un suggerimento perkè non so pù cosa fare con quest'ansia.Il mio dottore è contrario agli ansiolitici poikè sostiene che l 'ansia non vada bloccata..ma mi rendo conto che il problema sta diventando disabilitante..ho difficoltà ad uscire da sola a causa di queste vertigini.ormai è una settimana che non vado all'università e questo mi fa male..ma solo il pensiero di stare in piedi per strada mi procura panico..so dirle che quando stavo a un quarto di remeron sì avevo l'ansia ma non queste vertigini..ora ci sono e a dir la verità penso che sia diventata anche una fissazione, nel senso che se sto in piedi a volte ci penso e automticamente mi gira la testa.la prego mi dia un consiglio..ho paura che il remeron mi stia facendo diventare pazza..la ringrazio anticipatamente

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/01/2008

Gli attacchi di panico sono il sintomo di una conlfitto inconscio e la terpia dovrebbe mirare a risolvere quel conflitto. I farmaci sono assolutamente necessari e vanno modulati in modo da dare quel minimo di beneficio necessario per fare la propria vita, senza ovviamente coprire i sintomi a tal punto da non poter più capire cosa sta succedendo. Credo che la oparte più importante della terapia dovrebbe essere quella psicoterapeutica, fatta da una persona assolutamente competente.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra