L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

16/07/2005 15:25:35

Tumore polmone- febbre

A mio padre è stato diagnosticato tumore al polmone abbastanza avanzato, gli esami sono da ultimare, non è stata ancora iniziata una cura. Egli soffre per una febbre persistente (in media 38, 5 C°) che provoca affaticamento e mal di testa fastidioso; i medici dicono che non si può far nulla per la febbre, ma io vorrei sapere: non ci sono proprio medicinali adatti per alleviare la febbre e compatibili con la malattia del tumore? e questa febbre può provocare disidratazione o altri danni che dovrebbero essere affrontati con qualche opportuno sistema, bevanda, integratore, ecc? Grazie per l'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/07/2005

mi dispiace di questa situazione e spero che suo padre sia in mano di un buon centro antitumori. Per quanto riguarda la febbre, che scomparirà quando si deciderà di intervenire con la opportuna terapia chirurgica o radiante o combnata è essenziale abbassarla per quanto è possibile con paracetamolo 500mg , max tre volte al di' e nel contempo integrare i liquidi con acqua minerale non gassata e un polivitaminico una volta al dì ( Diagran minerale), lasciando da parte i cosiddetti costosi integratori che usano gli sportivi. Vi auguro ogni bene.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra