L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/03/2006 18:01:40

Un consiglio x favore!!!miastenia o altro?

Salve,
sono una ragazza di 28 anni ex atleta a giugno 2005 ho interrotto l'attività agonistica un po'perchè stanca delle continue diete x rimanere in categoria un po' perchè pur essendo allenata accusavo stanchezza(ho dunque creduto che un po' di riposo mi avrebbe fatto bene).
A novembre ho cominciato a vedere doppio, poi un leggero stabismo e poi ptosi occhiosx.Sono andata dall'oculista che mi ha prescritto bentelan fiale 4mg e vitamina b.Si è risolta la ptosi ho interrotto il cortisone e facevo visite ortottiche x la diplopia.
Approfittando del fatto che mi sentivo bene,avevo intenzione di riprendere l'attività fisica ho fatto una corsa e la sera stessa si è accentuata la diplopia ed è in pochi giorni tornata la ptosi ma stavolta all'occhio dx.
L'oculista mi ha mandata dal neurologo.
nel frattempo la ptosi è andata via(ho fatto di nuovo bentalan).
il neurologo mi hafatto fare una rmn encefalo: tutto ok.
a fine gennaio mi ritorna la ptosi occhio dx, il neurologo pensa a una miastenia e mi prescrive mestinon 60mg(1/4 ogni 4 ore).ora la ptosi si è risolta(in certe posizioni cmq continuo a vedere doppio)e ho fatto altri accertamenti
-tac torace :tutto ok
-esami anticorpi ricettori acetilcolina 0.11nmol/L 0-0.4
-immunoglobuline:
risultati valori normali
igA 97mg/dl 65-330mg/dl
igG 1006mg/dl 550-1900mg/dl
igM 229md/dl * 45-145mg/dl
immunoglobuline igD 5.50mg/dl 0-8mg/dl
inoltre ho fatto tests tiroidei:
T3 libero 2.90 pg/nl 1.45-3.48
tireogobulina (ria) 13ng/ml sino 55
tsh ormone tiroideo (meia htsh) 3.50uUI/ml 0.49-4.67
anticorpi anti microsomi tiroidei 19IU/ml 0-35
T4 libero 1.20ng/dl 0.61-1.80
anticorpi anti tireoglobulina 121U/ml* 0-40

volevo un parere da Voi,: cos'è questo abbassamento e ogni tanto pesantezza all'occhio?intanto continuo a prendere il mestinon (un quarto ogni 4 ore)..la mattina al risveglio l'occhio è cmq un po'più basso dell'altro(se fosse miastenia non dovrebbe essere così la sera?)..mi sveglio con dei dolorini un po'dappertutto(come se avessi acido lattico)e poi ho sempre uno sguardo un po'"spento".
Prima Vi ho detto del fatto che ero un pugile, non può essere che ci sia una causa nelle continue diete(a volte drastiche)...o nel fatto di aver beccato qualche colpo(il neurologo l'ha xò escluso).
scusate tanto x la lunga lettera, ma vorrei tanto non vedere abbassarsi nuovamente la palpebra, eliminare qsta diplopia quando ho il capo inclinato,rifare sport e perder qualke kilo(sono 7 in più).
Grazie e cordiali saluti!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/03/2006

L'accertamento per la miastenia si impone, certamente, la ptosi palpebrale fa subito pensare a questa patologia. Non mi vorrei sbagliare ma: esami anticorpi ricettori acetilcolina 0.11nmol/L 0-0.4 mi sembrano un pochini alti. Comunque lei ha anche un leggerissimo ipotiroidismo: tsh ormone tiroideo (meia htsh) 3.50uUI/ml 0.49-4.67, tende verso l'alto, inoltre una Tiroidite : anticorpi anti tireoglobulina 121U/ml* 0-40, questo basterebbe a farla sentire stanca. La Tiroidite è una malattia autommune, che per la produzione di anticorpi anti cellule tiroidee, le distrugge, si possono attraversare fasi alterne, ipo-iper; ma il processo autoimmune va bloccato, non certamente con il cortisone che è un semplice sintomatico, spegne ogni reazione, ma intervenendo su chi ha iniziato la malattia autoimmune.
Gli allenamenti degli sportivi purtroppo non tengono conto di moti fattori, fra cui il tempo di allenamento personalizzato, infatti un eccesso di allenamento o incongruo, induce la produzione di citochine infiammatorie che vanno poi ad alterare il sistema immunitario; le diete vanno eseguite sempre calcolando la Elaborazione Diagnosica Nutrizionale, elaborata con la composizione corporea e la Tomografia Elettrolitica Extracellulare.
Un'altro parametro importante è l'asse HPA, Hypothalamic Pituitary Adrenal axis nelle sue funzioni,e la PNEI, psiconeuroendocrinoimmunologia, quindi un monitoraggio di questo tipo può evitare all'atleta interferenze e guai.
Saluti





Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Risposta del27/03/2006

Signorina, non va trascurato il dato relativo alle IgM, che sono di molto superiori al normale. Esistono delle condizioni, dette disgammaglobulinemie lantaniche, cioè sfuggenti, perchè si accompagnano a nessuno o a scarsi sintomi, come quelli che lei accusa. Per la verità sono più frequenti in soggetti anziani e comunque vanno controllate nel tempo. Sono di pertinenza di un Internista. Essendo poco chiaro come si determinano i si ntomi tipo miastenia, la strategia terapeutica è incerta e comunque sintomatica.
Ricambio saluti cordiali.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra