L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/02/2008 09:46:55

UNA DOMANDA PER ME IMPORTANTE

Buongiorno,e complimenti per il sito e cio che fateVorrei chiedervi alcune informazioni,per placare le mie paure quasi Ipocondriache.Ho 40 anni ,ho fumato per circa 20 anni ed go smesso da circa 3 mesi.Da quando ho smesso la tosse è praticamente sparita(pochi colpi di tosse appena sveglio e poi basta)Da quando ho smesso noto pero' che quando tossisco,con la fuoriuscita dell'espettorato noto tanti piccoli puntini neri.E' la nicotina?Un'altra cosa strana che prima non avevo,sono dolori leggeri e non costanti alla schiena,vicino alla colonna vertebrale.Credo siano dolori muscolari(sono dovuti al fatto che lavoro seduto tutto il giorno?).
Ho anche letto che i sintomi importanti del tumore al polmone sono :tosse molto frequente e fuoriuscita di sangue dalla bocca insieme all'espettorato.A me capita che dopo la tosse solo al mattino ed una volta sola di vedere striature di sangue soffiandomi il naso.Non c'entra nulla?
E' vero che a 40 anni i casi di tumore al polmone sono praticamente rarissimi?
Grazie davvero per una vostra risposta.
Cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/02/2008

La sua sintomatologia è frequente nei fumatori (ed ex-fumatori), ma, senza fretta, è necessario che si sottoponga ad una visita otorinolaringoiatrica e pneumologica.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)


Risposta del18/02/2008

Gentile sig.re,

Il tumore polmonare e' un grosso problema sociale che non deve essere trascurato a nessuna eta', anche se statisticamente e' meno frequente sotto i 40 anni: purtroppo il tumore puo' non dare alcuna sintomatologia quando e' in fase iniziale anche se i sintomi che lei descrive non sono chiaramente riconducibile a qualcosa di piu' serio. Il mio consiglio e' quello di non girare troppo intorno ai problemi ma affrontarli quando ancora non sembra che vi siano, a maggior ragione quando bisogna fare prevenzione nei confronti dei tumori; bene ha fatto a smettere di fumare ma il prossimo passo e' quello di eseguire una banale radiografia del torace e farsi seguire da qualcuno che questi problemi e' costretto ad affrontarli tutti i giorni - pneumologo o chirurgo toracico - solo cosi' potra' avere la certezza che i suoi sintomi NON derivano da un qualche problema polmonare o tracheo-bronchiale.
cordialmente
Dr.Stefano Treggiari

Dott. Stefano Treggiari
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia toracica
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra