L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

25/02/2006 22:16:40

Uricemia

Buonasera, non è la prima volta che la presenza di acido urico mi da dolore ai piede, tanto che il medico mi ha prescritto una medicina. cosa potrei fare per attenaure il dolore senza assumere medicine? mi dicono di bere moltissimo. grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/02/2006

Se la diagnosi di ipeuricemia e' la " Gotta " non si puo' far meno di farmaci antinfiammatori e di farmaci antiacido urico(allopurinolo) nonche' dieta con abolizione di alimenti ricchi di purine(
animelle di vitello,fegato,rognone,cervella,estratti di carne etc: alimentazione povera di lipidi:
evitare le uova,il latte ed i derivati,i salumi.Sono consentiti invece:prosciutto,pollame,pesce una volta al giorno,per sei giorni la settimana, abolizione delle bevande alcoliche.
Incrementare la diuresi mediante la somministrazione di 2-3 litri di acqua al giorno ad es.fiuggi.
E' utile associare l'assunzione di un mezzo litro di acqua bicarbonata per evitare la precipitazione di urati a livello renale.
Distinti saluti

Dott. Vito De Caro
Medico Ospedaliero
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Patologia clinica
NAPOLI (NA)


Risposta del04/03/2006

Sarebbe utile sapere se è stato accertato a cosa sia dovuto il Suo aumento di acido urico nel sangue, che certamente sarà stato misurato. E' utile infatti per la terapia stabilire se l'aumento in questione sia legato ad un'aumentata produzione di acido urico da parte del Suo organismo o se si tratta di una ridotta eliminazione di acido urico con le urine o di ambedue le cause. Per stabilire questo è opportuno raccogliere le urine delle 24 ore per almeno tre giorni consecutivi e far dosare nelle urine di ciascun giorno la quantità di acido urico delle 24 ore ( meglio se con l'azoto ureico e la creatinina ).

Dott. Giancarlo Ruggieri
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio
Specialista in Nefrologia


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra