L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

21/06/2006 14:09:40

Alla c/a del Dott. Alberto Moschini

Buongiorno Dottore, sono una ragazza di 26 anni, tre anni fa sono stata sottoposta a tiroedectomia totale per carcinoma papillifero, l'anno dopo ho fatto la radioterapia e da allora ho cominciato ad avere vari problemi: mal di testa, mal di gambe e mal di piedi ma sopratutto decimi di febbre (37,2°-37,4°) pomeridiana che naturalmente mi fanno sentire stanca. Ho fatto tutti gli esami generali del sangue e delle urine, esami ginecologici da cui è risultata una cisti all'ovaia sx, ecografia al cuore, rx torace, visite dentistiche, tutto risultato negativo mentre gli esami infettivologici hanno riscontrato VCA IgG, EBNA IgG e Citomegalia IgG positivi, il commento è stato: infezione pregressa, poi come se non bastasse sono diventata celiaca. Le chiedo allora questa febbre da cosa dipende? Può dipendere dalla tiroide che non c'è più, dalla radioterapia o dalla celiachia? Posso fare altri esami o devo rassegnarmi a convivere con la febbre?!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/06/2006

E’ tutta una conseguenza, prima, infezione da Epstein-Barr, cytomegalovirus, poi, carcinoma papillifero della tiroide, seguentemente, Celiachia , i due virus, ma forse sono presenti altri, Adenovirus e Parvovirus B19, hanno innescato tutte le sue patologie, vanno fermati, per non proseguire nelle patologie.
Sono loro i responsabili, vanno eliminati dal suo organismo.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra