L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

25/01/2006 02:12:43

Dolori inopportabili al torace

Gentile dottore. Sono un ragazzo di 25 anni. Da circa 15 giorni provo forti dolori al torace (localizzati nella parte sinistra), che si estendono anche al fianco superiore sinistro (all'altezza delle costole). La sensazione che provo è paragonabile al dolore provocato da un ago conficcato tra i muscoli. Certe volte questi dolori si spostano all'altezza dello sterno.
Due giorni fa mi sono svegliato con un dolore fortissimo alla schiena (nella parte destra). Facevo molta fativa persino a respirare. Il dolore, comunque, è cessato dopo un giorno. Ma i dolori frequenti al torace, ..., continuano (e sono molto fastidiosi).
Non le nascondo di essere molto preoccupato. Non riesco neppure a concentrarmi nello studio.
Da premettere che: gioco ogni settimana a calcio e fumo.
I sintomi da me descritti che cosa le consigliano?
Che esami mi consiglia di fare?
Attendendo con ansia sue notizie, la ringrazio e la saluto con affetto.
Cordiali saluti, Salvo!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/01/2006

L'organismo umano è molto più complesso di quanto si pensi. I sintomi accusati da te possono essere "riferiti" ad una patologia a carico di qualche organo o struttura osteo-artro-muscolare. Perciò, data anche la durata della sintomatologia, sarebbe opportuno partire con uno screening di laboratorio volto a stabilire se c'è un'infiammazione o comunque un danno d'organo. Quindi VES, PCR, Transaminasi, amilasi, CPK, LDH e l'esame delle urine. In caso di negatività è difficile che vi sia una patologia organica. Quindi i sintomi potrebbero facilmente essere etichettati come "inspiegabili", e una causa frquente di questi è l' Ansia o la Depressione ...
Cari saluti

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del27/01/2006

I dolori muscolari che manifesti, possono anche dipendere da una Fibromialgia -sindrome da stanchezza cronica,artrite reattiva. non bastano purtroppo i comuni esami del sangue, e non possono essere imputabili nemmeno a un semplice disturbo "nervoso", quando i sintomi sono inspiegabili. Appartengono semmai ai sintomi vaghi e aspecifici, MUS sintomi inspiegabili medici, su cui esiste una ampia lettereture e ricerca scientifica.
Pertanto: MUS, artrite reattiva, sindrome da stanchezza cronica.
Oltre ai comuni sami del sangue, consiglio:
tipizzazione linfocitaria, emocromo e formula, piastrine.
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
· ANTICORPI ANTI-ASPERGILLUS FUMIGATUS IgG
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
Saluti

Dott. Alberto Moschini
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra