L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/03/2007 18:09:25

Emorridi

Salve a tutti,
sono una ragazza di venti anni, non sedentaria. Ieri riscontrando un certo fastidio a livello anale con la palpazione ho notato di avere una (?) emorroide esterna. Mercoledì partirò per il deserto e, preoccupata per questo, mi chiedo in quanto tempo possa passare la malattia usando il Proctolyn. Seguo una dieta ricca di frutta, verdura e fibre e sono molto sportiva. A cosa potrebbe essere dovuto?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/03/2007

Dipende dalla gravità delle manifestazioni e dalla Sua individuale risposta al trattamento. In rapporto alla gravità si può andare da pochi giorni soltanto fino ad arrivare alla necessità di risolvere il problema solamente con l'intervento chirurgico! Le posso solo raccomandare, se ha tanta fiducia nel Proctolyn, di portarsene dietro, quantomeno, una quantità sufficiente a garantirLe le applicazioni per tutta la durata della Sua permanenza nel deserto. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)


Risposta del22/03/2007

Mi scusi, mi sono accorto di non aver risposto all'ultima domanda. Le Emorroidi dipendono anche da fattori genetici e risentono, per esempio, degli sforzi nell'evacuazione. Anche se assume tanta frutta e verdura, che dovrebbero garantire feci voluminose, morbide e di facile espulsione, se dovesse essere egualmente anche solo un po' stitica, questo potrebbe giustificare la comparsa di Emorroidi .

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra