L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

05/07/2007 14:04:30

Impotenza

Ho letto chen ell'ipogonadismo secondario (ipogonadotropo) le alterazioni della ghiandola ipofisi o dell'ipotalamo compromettono la secrezione delle gonadotropine ,può determinare impotenza e/o sterilità.Si fa menzione nell'articolo che gli adulti con deficit androgenico devono essere trattati fino al periodo della normale andropausa con una dose di 200 mg di testosterone iniettabile q 2-4 sett., oppure con testosterone per via transdermica mediante cerotto, due cerotti al giorno a meno che non ci sia una controindicazione maggiore.Avendo da qualche anno dei problemi nei rapporti con mia moglie,cosa mi suggerite di fare nel caso ci fosse nel mio sangue un livello di testosterone al di sotto della media?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/07/2007

Caro lettore, fatta la valutazione ematochimica del testosterone totale e di quello libero poi bisogna consultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra