L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

12/04/2006 15:30:45

Leucoplachia corda vocale?

Mio padre di 60 anni ex fumatore che ha smesso 4 anni fa, ad una visita otorinolaringoiatra ha riscontrato per puro caso di avere 2 macchioline bianche sulla corda vocale destra che l'otorino ha definito Leucoplachia . premetto che non ha mai sofferto di alcun disturbo come disfonia, mal di gola..... L'otorino gli ha prescritto una cura a base di aereosol (a base di cortisone ed antibiotico) ed un antinfiammatorio da prendere in pastiglie il tutto per 20 giorni; prospettando la possibilità di intervento chirurgico se queste macchie non fossero scomparse. Non contento, mio padre si è recato in seguito da altro specialista che ha confermato la diagnosi ma non la cura in quanto quest'ultimo ha asserito che bisognava solo operare. Così, alla fine ci siamo rivolti al primario di un Istituo dei Tumori ; abbiamo preferito acoltare il parere di un esperto in campo oncologico dato che ci è stato illustrato dai precedenti due otorini la natura pre cancerosa della Leucoplachia. Quest'ultimo(il primario ) dopo aver esaminato attentamente la situazione con un apparecchio che vede tridimensionalmente la gola non ha parlato di leucoplachia ma di due piccoli noduletti sulla corda vocale con una cordite dovuta ad eccessivo sforzo della voce. Così ha prescritto delle terapie di logopedia che mio padre sta seguendo in ospedale in quanto Lui asserisce che impostando bene la voce col tempo dovrebbero scomparire.

Gent,Le Professore
vorrei un Suo parere, due su tre hanno parlato di Leucoplachie, le macchioline bianche le ho viste anch'io mediante fibra ottica sul monitor del medico; ciò che mi chiedo è: i noduletti di cui parla il terzo professore (l'oncologo) si presentano di colore bianco allo stesso modo della leucoplachia? Il primario del Pascale ci ha rassicutrato che non c'è nulla di oncologico, e che possiamo star tranquilli ma io mi sento tutt'altro che tranquilla specialmente ora che le diagnosi sono diverse.

La ringrazio anticipatamente del Suo suggerimento.


Cordiali saluti,



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/04/2006

Non è facile rispondere, ci sono due diagnosi completamente diverse, non è stato fatto un esame istologico?
Forse converrebbe. Inoltre proporrei esami specifici di markers, che possono aiutare, insieme all'esame istolgico.
· Antigene del carcinoma a cellule squamose (SCC)
· Antigene polipeptidico tessutale. (TPA)
· Enolasi Neurone Specifica(NSE)
· Proteina S 100 (pS 100)
· Fosfatasi acida prostatica (PAP)
· Proteina p 53
· c-erb B2 neu tumori epiteliali EGF
· Citocheratina 19 (Cyfra 21.1)
· Glicoproteina 72 (Ca 72.4)
Saluti


Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra