Poca vitamina D aumenta il rischio di anemia nei bambini

26 ottobre 2013
News

Poca vitamina D aumenta il rischio di anemia nei bambini



vitamina D


Non c'è la prova certa di una diretta associazione di causa-effetto, ma i dati di una ricerca, condotta dal Johns Hopkins Children's Center e pubblicata sul Journal of Pediatrics, svelano una complessa interazione tra ridotti livelli di vitamina D e l'emoglobina, la proteina globulare presente nei globuli rossi.

Secondo l'indagine, svolta attraverso l'analisi dei campioni di sangue di più di diecimila bambini, ci potrebbero essere anche altri meccanismi coinvolti nella correlazione anemia - ridotte percentuali di vitamina D, ma rimane il fatto che il picco di rischio più alto di anemia si è verificato con una lieve carenza di vitamina D, definita da livelli inferiori a 30 nanogrammi per millilitro.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde