Cautela con gli antivirali

10 settembre 2009
News

Cautela con gli antivirali



L'utilizzo di farmaci antivirali per il trattamento dell'influenza A va effettuato con estrema precauzione e solo in caso di reale necessità. È quanto ribadito nelle recenti linee guida emanate dai Cdc (Centers for Disease Control and Prevention), con particolare riferimento alla somministrazione di oseltamivir e zanamivir. Secondo gli esperti americani, questi due farmaci andrebbero somministrati solo a coloro che sono stati ricoverati in ospedale per infezione da H1N1 e alle categorie che presentano gravi patologie, quali asma e diabete. «La maggior parte dei bambini, degli adolescenti e degli adulti che presentano sintomi influenzali non necessitano di terapie antivirali» ha dichiarato Anne Schuchat, direttore del CDC's National Center for Immunization and Respiratory Diseases. «Nel caso in cui un'estesa percentuale di persone commettesse l'errore di ricorrere a quest'approccio, infatti, ci sarebbe un elevato rischio che il virus sviluppi resistenza a questi medicinali che perderebbero così di efficacia». (L.A.)


National Center for Immunization and Respiratory Diseases, U.S. Centers for Disease Control and Prevention, Atlanta



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
Malattie infettive
01 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
L'esperto risponde