Depressione in rosa dopo un attacco di cuore

21 novembre 2014
News

Depressione in rosa dopo un attacco di cuore



depressione; attacco di cuore


Dopo un attacco di cuore circa il 25 per cento delle persone è depresso e il 28 per cento di questi pazienti assume farmaci ad hoc. Lo dicono i risultati di uno studio presentato al congresso annuale della Acute cardiovascular care association della Società Europea di Cardiologia da poco svoltosi a Ginevra. Ma non è tutto. Dopo aver valutato 160 pazienti lituani che avevano superato da almeno un mese il problema cardiaco è emerso che le donne hanno più probabilità degli uomini di andare incontro ad ansia e depressione e che due condizioni sono più gravi che nei rappresentanti del cosiddetto sesso forte.

«Non è chiaro perché le donne siano più a rischio degli uomini e servono altre ricerche per comprendere a fondo il problema» spiega Pranas Serpytis dell'Università di Vilnius, in Lituania, autore dello studio che poi aggiunge altri dettagli emersi dalla ricerca. «Anche il fumo di sigaretta e l'attività fisica, per esempio, hanno un ruolo sulla depressione e l'ansia dopo un attacco di cuore» sostiene.

In particolare Serpytise colleghi hanno osservato che chi fuma ha più probabilità di essere ansioso dopo l'attacco cardiaco rispetto agli ex fumatori e a chi non ha mai fumato, mentre non sembrano esserci legami tra il fumo di sigaretta e lo sviluppo di depressione.

Per quanto riguarda l'esercizio fisico è emerso invece che le persone meno attive sono quelle a maggior rischio di depressione dopo questo tipo di problema cardiaco. «I nostri risultati dimostrano che le donne - in genere poco rappresentate negli studi clinici che riguardano l'attacco cardiaco - sono più a rischio di ansia e depressione rispetto agli uomini» afferma l'autore. In base a questi dati dunque i medici dovrebbero valutare i sintomi di ansia e depressione dopo attacco di cuore per arrivare a diagnosi e trattamenti più precoci. «E bisogna incoraggiare chi ha superato un attacco cardiaco a smettere di fumare e a muoversi di più» conclude Serpytis.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite