Mal di schiena da piccoli, cronicità prevedibile

27 ottobre 2009
News

Mal di schiena da piccoli, cronicità prevedibile



Bassa statura e difficoltà di relazione con i coetanei sono tra i fattori di rischio più facili da identificare, che, nei bambini con mal di schiena, aumentano le probabilità di portarsi il dolore fino ai 15-18 anni. La conclusione giunge dopo la valutazione su un gruppo di bambini tra gli 11 e i 14 anni che, nell'ambito di un'indagine nelle scuole inglesi, erano stati selezionati in quanto soffrivano di mal di schiena. Dopo quattro anni sono stati nuovamente controllati e il 26% di questi soffriva ancora del disturbo. Sulla base dei dati forniti all'inizio dell'indagine, raccolti con dei questionari che prendevano in considerazione anche la presenza, l'intensità e la durata di altri sintomi, gli aspetti emozionali e comportamentali, è stato possibile delineare alcune correlazioni, tra loro indipendenti. Problemi di relazione con i coetanei, bassa statura, precedenti episodi di dolore diffuso in tutto il corpo, episodi di dolore alla schiena di lunga durata e dolore radiante a una gamba erano predittivi di persistente mal di schiena. "Il mal di schiena è comune durante l'infanzia - dicono gli autori dello studio - identificare precocemente questi bambini usando una combinazione di fattori clinici o comportamentali offre maggiori opportunità per poter intervenire, con una prevenzione secondaria, che evita il rischio di portarsi il dolore fino all'età adulta, dimostrato da altre ricerche". (S.Z.)


Arthritis Rheum. 2009 Oct 15;61(10):1359-66


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde