I chili di troppo in gravidanza fanno male a mamma e bambino

09 dicembre 2015
News

I chili di troppo in gravidanza fanno male a mamma e bambino





«Oltre la metà delle donne statunitensi in età riproduttiva ha problemi di sovrappeso o obesità e questa situazione è estremamente pericolosa per la salute di madre e nascituro» spiegano nel loro comunicato gli esperti statunitensi dell'American college of obstetricians and gynecologists (Acog), autori di linee guida dedicate proprio alla pericolosa relazione tra chili di troppo e gravidanza. Come spiegano gli esperti, tra le principali conseguenze sulla salute di una futura mamma in sovrappeso ci sono l'aumento dei rischi di problemi cardiaci, apnee notturne, diabete gestazionale, pre-eclampsia (pressione troppo alta) e trombosi venosa profonda.

«Anche il bambino corre rischi importati se la mamma è obesa o sovrappeso» spiegano gli esperti che citano, tra i possibili problemi parto prematuro, difetti alla nascita e aborti, senza dimenticare che anche la salute dei piccoli negli anni successivi potrebbe essere influenzata negativamente dai chili di troppo della mamma durante la gravidanza.

«Mantenere un peso nella norma è importante durante tutta la vita, ma diventa fondamentale quando una donna è in gravidanza o ne programma una» precisa Patrick Catalano, uno degli autori delle linee guida Acog. Che fare quindi per ridurre i rischi associati al peso superfluo in gravidanza? Gli esperti sono molto chiari: cercare di mantenere il peso nella norma con una corretta alimentazione, stili di vita salutari ed esercizio fisico. Per esempio il rischio di diabete gestazionale si può ridurre grazie al movimento: ottime le forme modificate ad hoc di pilates e yoga, le passeggiate o la corsa leggera, utili anche per allontanare il rischio di pressione troppo elevata o parto cesareo.

«Non bisogna guardare alla gravidanza come a un periodo di restrizioni o regole rigide da seguire» chiarisce Raul Artal, principale autore del documento degli ostetrici e ginecologi statunitensi. «Questo è il periodo ideale per modificare il proprio stile di vita, perché mai come in gravidanza la salute di una donna è continuamento controllata» conclude Artal.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
L'esperto risponde