Un taglio alle calorie e la vita migliora

17 maggio 2016
News

Un taglio alle calorie e la vita migliora



Un taglio alle calorie e la vita migliora


Ridurre di poco le calorie assunte con l'alimentazione può portare grandi vantaggi per la salute e migliorare notevolmente la qualità di vita. E la regola vale per tutti, non solo per chi è obeso. Sono questi in estrema sintesi i risultati di uno studio da poco pubblicato sulla rivista Jama internal medicine da un gruppo di ricercatori guidati da Corby Martin, del Pennington biomedical research center di Baton Rouge, negli Stati Uniti.

«Le persone che, in base all'indice di massa corporea, hanno un peso relativamente sano vanno incontro a cambiamenti positivi biologici e fisiologici con una piccola riduzione delle calorie quotidiane» esordisce l'autore che nel suo studio ha coinvolto 220 persone con un indice di massa corporea compreso tra 22 e 28. «Tutti i partecipanti avevano valori di indice di massa corporea compresi nell'intervallo del normopeso (ovvero tra 18,5 e 24,9) o in quello del sovrappeso (tra 25 e 29,9)» spiega Martin, ricordando che si parla di obesità con un indice superiore a 30.
A due terzi dei partecipanti è stato chiesto di ridurre del 25 per cento le calorie giornaliere, mentre i rimanenti hanno potuto continuare a mangiare senza restrizioni e al termine dei due anni dello studio i ricercatori hanno raccolto informazioni sugli effetti della riduzione calorica.

«Con la riduzione delle calorie abbiamo osservato un calo del peso corporeo pari, in media, al 10 per cento del peso originale, e altri cambiamenti fisici positivi come una riduzione dei livelli di zucchero nel sangue» afferma il ricercatore che poi aggiunge: «Ma ci sono stati anche notevoli cambiamenti positivi dal punto di vista dell'umore, dei livelli di stress e della vita sociale e sessuale».
E a ben guardare i risultati sono ancora più significativi se si pensa che in realtà i partecipanti hanno ridotto le calorie giornaliere "solo" del 12 per cento e non del 25 per cento come richiesto dallo studio. «Tutti possiamo guadagnare in salute e in qualità di vita con questa semplice strategia, l'importante è puntare su programmi personalizzati di riduzione delle calorie, basati sulle caratteristiche e le preferenze di ciascuno» conclude Martin.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
L'esperto risponde