L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

18/05/2006 18:16:44

Pettorale sinistro

Salve,ho 27 anni sono istruttore di sub, e da un anno che soffro di uno strano disturbo. Quando esagero con il bere magari a qualche festa mi si gonfiano legermente credo le ghiandole attorno al capezzolo del pettorale sinistro e ho un fastidio continuo sotto a sinistra. lo scorso novembre ho fatto controlli del sangue,virus,radiografie,tac,gastroscopia e ecoscopia.non e risultato nulla e tutti valori son al loro posto.Devo dire che quando son qui in italia aumenta sara forse a causa del allergia al polline.Dopo una visita dal gastrologo si e pensato a un infiammazione al colon e sto prendendo del diosmectal. Vivo in rep. dominicana quindi non ho occasione di vedere specialisti li.quando non bevo noto che mi si rilassa un po e effetivamente ho qualche piccolo bruciore o sento un po pesante la parte vicina al intestino.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del21/05/2006

Effettivamente la correlazione con l'ingestione di alcol fa pensare al tubo digerente (colon), che come localizzazione può essere molto vicino alla zona in cui lei accusa i disturbi. Tuttavia controlli nel sangue la LDH. In caso di valori molto superiori al massimo consulti un medico; l'ipotesi è molto remota, come quella di una visita cardiologica con ECG. Data la situazione sarebbe opportuno che bevesse lo stretto indispensabile.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Risposta del21/05/2006

Effettivamente la correlazione con l'ingestione di alcol fa pensare al tubo digerente (colon), che come localizzazione può essere molto vicino alla zona in cui lei accusa i disturbi. Tuttavia controlli nel sangue la LDH. In caso di valori molto superiori al massimo consulti un medico; l'ipotesi è molto remota, come quella di una visita cardiologica con ECG. Data la situazione sarebbe opportuno che bevesse lo stretto indispensabile.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra