L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

24/02/2008 22:53:43

Rettosigmoidoscopia

Buonasera.
Ho la Sclerosi Multipla e sto facendo esami per valutare la possibilità di impiantare uno stimolatore sacrale. Urino solo con autocateterismi per acinesia del detrusore e assenza di stimolo alla minzione. Per evacuare ho problemi simili con assenza di stimolo e peristalsi scarsa. Ho una modesta insufficienza renale con creatinina 1,4, dovuta a reflussi urinari.
La scorsa settimana ho avuto Cistite da E. Coli con anche presenza di proteine nelle urine, che devo ricontrollare (il medico sospettava una possibile pielonefrite).
Domani devo effettuare la rettosigmoidoscopia con endoscopio rigido come esame preoperatorio per lo stimolatore. Ho effettuato la preparazione consigliata con Phosfo-lax 1 busta ore 16 seguita da 1,5 litri di acqua. In realtà visto che non urinavo più ho bevuto quasi tre litri e ora ho ripreso a urinare anche se pochissimo (ho letto che il phosfolax non andrebbe usato con l'insufficienza renale, ma han detto di renderlo lo stesso). Ora evacuo feci liquide, praticamente acqua sporca, non ancora trasparente.
Deve diventare trasparente o va bene così? cosa sto rischiando per i miei reni?
l'esame è doloroso?(non posso utilizzare benzodiazepine perché intollerante, quindi non credo mi verrà fatta sedazione. Spero nel buscopan e in altri tipi di sedativi o antidolorifici, essendo soggetta a crisi disautonomiche frequenti).

Ora ho un fortissimo bruciore anale e dentro al retto. E' normale?E' dovuto alla preparazione?domani mattina dovrei anche fare un clistere, ma con questo bruciore non so se ce la farò. Devo usare soluzioni lassative o basta l'acqua?

Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/02/2008

Ha fatto la preparazione corretta. Non tema per i suoi reni. Il clistere è neceaario, ma non le darà fastidio. La rettoscopia con lo strumento rigido, naturalmente è un po' oiù fastidioso che con il flessibile, ma non più di tanto, e poi l'esame dura poco. Non c'è bisogno di sedazione ed eventualmente si può fare con altri sedativi oltre alle benzodiazepine. Non prenda altri sedativi. Spero di essere stato esauriente. Saluti e auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra