L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

05/04/2008 01:54:07

Staphilococcus aureus alla faringe e gastrite cronica antrale

Buon giorno, queste sono le risposte dei miei esami:
ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA
Esofagite di I grado pericardiale (mucosa iperemica) Gastrite cronica antrale. Non lesiòni in bulbo
duodenale. La mucosa della Il porzione duodenale appare granulare. Prelievi istologici(risultanti ancora non pronti).
ESAME COLT. OROFARINGEO
stafilococco aureo, abbondante sviluppo.
Questo è l'antibiogramma:
Staphylococcus aureus (staaur)
Antibiotics staaur (0)
betalattamasi NEG-
clindamicina <= 0,5 S
eritromicina <= 0,5 S
gentamicina <= 2 S
nitrofurantoina <=32 S
oxacillina MIC 2 S
penicillina G 0,20 I
tetraciclina <= 1 S
trimetropim/sulfam. <=10 S
vancomicina 2 S
levofloxacin <= 1 S
Quinupristin/dalfopr <=0,5 S
linezolid <= 2 S
moxifloxacin <=0,25 S
rifampin <=0,25 S
teicoplanin 8 S

la terapia del mio medico è:
lansox 2 volte al dì, velamox 1g 2 volte al dì, clacid 500mg 2 volte al dì, dicendomi che in una settimana avrei debellato tutto anche una probabile Helicobacter Pylori...
1) Sarebbe meglio aspettare, secondo Lei, il risultato dell'esame istologico della gastroscopia, per poi fare una terapia migliore o, a parer suo potrei cominciare subito?
2) velamox va bene per la terapia di stafilococco aureo in gola o risultano altri migliori e più efficaci nell'antibiogramma?
La prego di spiegarmi, sono molto confusa....

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del09/04/2008

gent. sig.ra,
lo stafilococco aureo è un germe spesso presente nel faringe essendo un saprofita della cute. Sarebbe importante sapere percè lei ha effettuato il tampone. Ha una faringite cronica ? quali sonoi disturbi che accusa ?
La terapia indicatale dal medico è una terapia eradicante per Helicobacter Pilori, ma non avendo ancora il risultato dell'esame istologico non si sa con certezza se lei sia affetta da tale infezione. Nel dubbio aspetterei prima di eseguire una terapia con 2 antibiotici.

Dott. Marco Delle Monache
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra