L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

13/03/2005 09:32:18

Consiglio sulla scelta della pillola

Salve,sono una ragazza di 27 anni,volevo iniziare ad assumere la pillola x essere certa della settimana di ciclo dato che tra pochi mesi vorrei sposarmi e possibilmente non avere il mestruo nè il giorno delle nozze nè durante la luna di miele.Purtroppo però soffro frequentemente di emicrania e disturbi gastrici....può consigliarmi la pillola a più basso dosaggio possibile x evitare che questi sintomi peggiorino?E'possibile assumere 2 confezioni senza fermarsi in modo da saltare completamente il mese senza temere danni all'organismo?Grazie x l'attenzione

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/03/2005

Gentile Signora, Lei riferisce due disturbi che richiedono di essere meglio valutati prima di prescrivere la pillola.
L'emicrania vera e propria, infatti, può rappresentare una controindicazione all'uso della pillola per il rischio di episodi ischemici cerebrali: in particolare l'emicrania con aura, in cui la crisi dolorosa è preceduta da un variabile corteo sintomatologico, rappresenta una controindicazione all'assunzione della pillola. Quindi è importante che questo Suo disturbo sia correttamente inquadrato dal medico.
Inoltre, la presenza di disturbi gastrici potrebbe interferire con l'assorbimento, e quindi con l'efficacia contraccettiva, della pillola se essi comportano anche episodi di vomito frequente. Pertanto è necessario che chiarisca bene questi disturbi con il Suo medico.
Nel caso in cui la valutazione del medico non ravvisi controindicazioni all'uso di una contraccezione ormonale, Lei può inoltre scegliere tra l'assunzione della pillola e altre nuove possibilità, come l'anello vaginale o il cerotto, che non incidono su eventuali disturbi gastrointestinali.
Infine, sia con la pillola sia con le altre nuove metodiche che ho ricordato, la data della mestruazione può essere procrastinata a piacere senza problemi.
Cordiali saluti.

Dott. Maurizio Brusati
Medico Ospedaliero
Specialista in Ginecologia e ostetricia
CHIVASSO (TO)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra