Bimbi: in campagna più protetti dall'asma

14 marzo 2011
News

Bimbi: in campagna più protetti dall'asma





I bambini che vivono nelle fattorie hanno un rischio molto più basso di sviluppare l'asma rispetto ai loro coetanei cittadini. Il dato emerge da uno studio pubblicato sul New england journal of medicine in cui è stato dimostrato che la minore sensibilità all'asma dei bambini che vivono nelle fattorie è in gran parte conseguenza della loro esposizione a una maggiore varietà di microrganismi. Lo studio epidemiologico che ha impegnato un team internazionale di ricercatori è stato, in parte, finanziato dall'Unione europea e ha esaminato la composizione della polvere domestica dalle stanze da letto dei bambini analizzando anche il Dna di batteri e funghi. Secondo i ricercatori, i batteri e i funghi possono avere un ruolo benefico per la salute: più è varia la popolazione di microbi, minore è il rischio di asma. Il meccanismo sottostante non è chiaro, ma il team ha ipotizzato che una particolare combinazione di specie di microbi stimoli il sistema immunitario innato e impedisca che questo entri in uno stato tale da facilitare lo sviluppo dell'asma.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde