Il virus dell'influenza è arrivato anche in Italia

24 novembre 2011
News

Il virus dell'influenza è arrivato anche in Italia



virus dell'influenza vaccino febbre tosse raffreddore sindromi influenzali parainfluenzali


È stato isolato lo scorso venerdì dai ricercatori dell'università di Genova, il virus dell'influenza e «si tratta del ceppo AH3N2, il cosiddetto Perth-like» come conferma Giancarlo Icardi, ordinario della Facoltà di medicina che ribadisce che «è un virus largamente atteso, che fa parte di quelli inseriti nel vaccino». È stato isolato in un uomo di 46 anni che ha presentato delle complicanze di una patologia in corso e la comparsa del virus mette in evidenzia l'importanza del vaccino che lo include, soprattutto in chi è più a rischio. «L'isolamento in questo periodo è perfettamente normale, e anche il ceppo è tra quelli attesi» sottolinea Gianni Rezza, epidemiologo dell'Iss «questo implica che la proporzione tra sindromi influenzali e parainfluenzali in questo periodo si sta spostando a favore delle prime». Secondo l'esperto si è ancora in tempo per vaccinarsi e, anzi, proprio l'evento genovese dovrebbe spingere ancora di più soprattutto le categorie a rischio: «Dato che il picco dell'influenza è di solito a gennaio, vaccinarsi adesso eviterebbe la maggior parte dei casi» spiega Rezza «il paziente genovese su cui è stato isolato faceva parte delle categorie a rischio, essendo immunodepresso, e se si fosse vaccinato non avrebbe avuto la complicazione di una polmonite».


Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
L'esperto risponde