Tra tre anni il vaccino contro il cancro e tra cinque quello contro l'Alzheimer

07 novembre 2014
News

Tra tre anni il vaccino contro il cancro e tra cinque quello contro l'Alzheimer



medico sanità


Entro tre anni la battaglia contro il cancro si potrà vincere. Grazie a un vaccino terapeutico. Lo ha annunciato Luca Pani, direttore generaledell'Aifa, l'Agenziaitaliana del farmaco: «Gli studi in questo settore sono già in fase avanzata, oltre alle vaccinazioni contro le malattie infettive ci sono oggi tre nuovi importanti filoni che stanno facendo passi da gigante: quello che riguarda i vaccini per l'immunoterapia del cancro, il secondo è quello sui vaccini contro l'Alzheimer e infine c'è il lavoro sulle sostanze di abuso come la cocaina».

Se per il cancro Pani ha ipotizzato tre anni di attesa, per gli altri si è parlato di un periodo compreso tra i 5 e i 10 anni. Nella stessa occasione - il convegno sulle vaccinazioni in Europa - è stato anche fatto il punto sui "meccanismi vaccinali ", ovvero le informazioni utili a combattere i virus ma soprattutto quegli attacchi, origine di molte patologie, che il sistema immunitario porta a se stesso. In questo caso si tratta di vaccini terapeutici e preventivi 'su misura', a seconda delle caratteristiche di ogni singolo paziente.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Tumori
11 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Limoni per la ricerca
Tumori
03 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Limoni per la ricerca
12 strategie contro il male del secolo
Tumori
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
12 strategie contro il male del secolo
L'esperto risponde