L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

16/09/2005 14:30:18

Urgente!!!non ho ancora ricevuto risposta!!!

Giorno 12/09 ho inviato le mie domande, ma non ho ricevuto risposta. .. .. sono ansiosa anzi, nervosa forse è il termine esatto, non è possibile dirmi qualcosa? rinvio la mia richiesta con la speranza che qualcuno mi dia una risposta!
buongiorno la mia domanda è questa giorni fa ho ritirato il pap test. .. . leggo: Diagnosi negativo per CTM, reperto infiammatorio con alterazioni in cellule squamose e in cellule endocervicali ghiandolari presenza batteri. il mio medico curante mi ha prescritto il Colopten. .. 2 fiale al giorno per 10gg che a quanto leggo è un trattamento delle diarree infettive e delle gastro-interiti, chiedo, cosa centra con l’infezione alla vagina? ? e comunque questa infezione da cosa è dovuta? premetto di non praticare rapporti anali con il mio ragazzo perchè mi è stato detto che forse l'infezione proviene dal colon, e sono al quanto basita perchè non capisco la connessione. .. . faccio la lavanda vaginale 1 volta al mese dopo ogni ciclo per eliminare i cattivi odori e il mio medico di famiglia dice che è meglio evitare perchè la troppa pulizia provoca più danni che altro e uso la pillola Tri minulet e le perdite biancastre continuo ad averle la differenza da prima del pap test è che ora non hanno odore sgradevole, ma sono fastidiose perchè lo sento quando vengono giù, cosa posso fare? ?
grazie per la cortese attenzione. Veronica


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/09/2005

Non è sempre possibile ricevere risposte ai propri quesiti, non c'è un servizio fisso ma tutto dipende dal tempo e dalla disponibilità dei medici che leggono. Il suo pap test presenta un referto di tipo infiammatorio abbastanza frequente. Molte delle infiammazioni vaginali e cervicali dipendono da batteri di provenienza intestinale. La vicinanza della vagina al retto ne è la causa. L'eccessivo uso di lavande può sicuramente predisporre alle infezioni in quanto altera la normale flora batterica presente in vagina. Le perdite biancastre, se esclusa causa infettiva rilevabile con tampone vaginale, possono dipendere (specie se avvengono a metà ciclo) dalla normale presenza di muco in vagina. Per questo può fare molto poco.
Saluti.

Dott. Salvatore Di Grazia
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
CATANIA (CT)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra