L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Sessualità

16/06/2007 12:39:43

Fecondazione

Gentilissimo Dottore, ho 44 anni mia moglie 37, a marzo del 2006 avevamo deciso di avere un figlio e dopo 3 mesi era rimasta incinta.
Alla prima analisi che ha fatto, i valori rispetto alla normalita' erano bassi.Infatti andati dal ginecologo, ci ha detto che nell'ecografia c'era solo la cameretta gestazionale,quindi a giorni avrebbe avuto delle mestruazioni.
A marzo 2007, si e' deciso per un nuovo tentativo ed a maggio, come l'anno scorso ci siamo riusciti.
Ma purtroppo tutto e' andato come nel 2006.
Allora ho pensato, che nel mio precedente matrimonio, la mia ex moglie anche lei ha avuto 2 aborti spontanei, nella prima o seconda settimana.
Quindi ho deciso di fare, spermiocoltura e spermiogramma che vi trascrivo sotto per avere un vostro parere sul da farsi.

Se in base a questi esami risultassi fertile, quali analisi o visite dovrei far fare a mia moglie per sapere se non dipende neanche da lei?
Vi ringrazio anticipatamente e aspetto con ansia e con fiducia una vostra risposta.

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE
Caratteri fisici:
Quantità: 1,8 ml.
Consistenza:LIEVEMENTE AUMENTATA.
Colore: BIANCASTRO.
Odore: SUI GENERIS.
Reazione: 8,2 pH.
Fluidificazione: INCOMPLETA.

CARATTERI MICROSCOPICI
Nemaspermi: 84,00 milionixml.
Mobilitàdei nemaspermi:
dopo 1/2 ora:percent. mobile: 90,0 %.
dopo 2 ore: con movim.vivaci: 70,0 %.
dopo 2 ore : poco mobili: 10,0 %.
riduzione mobil. ore successive: 5,0 %.

Morfologia dei nemaspermi:
forme normali: 84,0 %.
forme immature: 10,0 %.
forme teratologiche: 6,0 %.

NOTE:
Leucociti 6-8 p.c.m.
Qualche emazia
Qualche cellula rotonda.

SPERMIOCOLTURA: esito colturale negativo

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/06/2007

Caro lettore ,
come già scritto in altre risposte a quesiti anologhi, le consiglio diripetere l'esame del liquido seminale in un altro laboratorio più dedicato ed aggiornato e che segua le direttive date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. L'indagine che ci invia presenta una serie di dati non realistici ,come una percentuale di forme normali all'84%, e non precisi , come la motilità non specificata se progressiva , attiva , passiva , ecc. Fatta questa indagine , consulti poi un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana che ,valutata attentamente la sua situazione clinica, le potrà indicare le strategie successive di tipo diagnostico-terapeutiche .
Comunque , se desidera avere più informazioni su queste tematiche , può anche leggere il manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma.
Un cordiale saluto.


Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Sessualità







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra