ALTITUDINI (MALE ACUTO DA)

13 agosto 2020
Lettera A

ALTITUDINI (MALE ACUTO DA)


Definizione di ALTITUDINI (MALE ACUTO DA)


Si osserva in soggetti che salgono ad oltre 2000 metri di altezza; è caratterizzato da euforia, cefalea, vertigini, disturbi visivi e, oltre i 3000 metri, edema polmonare acuto e edema cerebrale; è dovuto a ipossia da riduzione della pressione parziale di ossigeno nell'aria alveolare con conseguente iperventilazione polmonare, alcalosi respiratoria e aumento della portata cardiaca.




Dizionario medico:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube