Calcola il periodo fertile

30 gennaio 2023

Calcola il periodo fertile



Periodo fertile: quali sono i giorni più fertili in cui aumenta la possibilità di concepire?


Il calcolo del periodo fertile consente di scoprire quali sono i giorni più fertili del ciclo mensile, cioè i giorni in cui aumenta la possibilità di concepire.

Partendo dalla data dell'ultimo ciclo mestruale è possibile individuare quali sono i giorni fertili (nei quali aumenta la possibilità di concepire), quelli meno fertili e quelli non fertili.

Inserisci la data di inizio dell'ultimo ciclo e la durata tra un ciclo e l'altro e calcola i giorni fertili.







Il calcolo del periodo fertile


Il calcolo dei giorni fertili consente di scoprire quali sono i giorni più fertili del ciclo mensile, cioè i giorni in cui aumenta la possibilità di concepire. Avere rapporti proprio in quei giorni permette infatti di avere più probabilità di rimanere incinta. Il calcolatore utilizza il metodo di Ogino-Knaus e fornisce il range dei giorni più fertili (e dei giorni non fertili), cioè i giorni nei quali aumenta la possibilità di concepimento. Più il ciclo mestruale è regolare (solitamente 28 giorni) più il calcolo risulta preciso e affidabile. Il periodo fertile è determinato dall'ovulazione, che di norma avviene 14 giorni prima delle mestruazioni. A metà ciclo infatti l'ovocita fuoriesce dall'ovaio per passare nella tuba, dove potrà essere fecondato (in caso di rapporto sessuale).

I cinque giorni più fertili


La fase di ovulazione, cioè il periodo più fertile, ha una durata di circa 24 ore. Il periodo in cui è possibile restare incinte però è più ampio perché gli spermatozoi vivono circa 72-96 ore all'interno delle vie genitali femminili quindi è possibile restare incinte per un periodo di circa cinque giorni al mese. I rapporti sessuali che restano fuori da questo periodo non dovrebbero produrre una gravidanza.

I giorni più fertili sono quelli subito prima dell'ovulazione e il giorno stesso in cui l'ovulo scende nella tuba. Solitamente questa fase si colloca 14 giorni prima dell'inizio della mestruazione successiva, quindi a metà ciclo (se la donna ha mestruazioni regolari ogni 28 giorni).

Tags:


In evidenza:

I servizi di Dica33:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Serena Missori: il reset ormonale, dal ciclo alla menopausa senza stress
Salute femminile
05 gennaio 2023
Notizie e aggiornamenti
Serena Missori: il reset ormonale, dal ciclo alla menopausa senza stress
Dolore e febbre in gravidanza: il consiglio della Dott.ssa Rachele Aspesi
Salute femminile
15 dicembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Dolore e febbre in gravidanza: il consiglio della Dott.ssa Rachele Aspesi
Il dolore nel post-partum: efficacia del trattamento con paracetamolo
Salute femminile
15 dicembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Il dolore nel post-partum: efficacia del trattamento con paracetamolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa