Nodulo tiroideo

18 dicembre 2006

Nodulo tiroideo




12 dicembre 2006

Nodulo tiroideo

Gent. Mo dottor Moschini, le scrivo per mio marito. Ha 44 anni, e facendo un'ecografia tiroidea gli hanno riscontrato un nodulo di 4 cm. in un lobo ed un'altro di 1, 3 cm. nell'altro. Ci hanno consigliato di togliere completamente la tiroide (l'ago aspirato non ha evidenziato nulla di preoccupante se non una forte presenza ematica), e gli esami tiroidei sono normali, solo il TSH è molto elevato. Siamo preoccupati perchè questa primavera sono stata operata di carcinoma tiroideo, e questa situazione ha scosso l'intera famiglia. Ora non vorremmo trovarci di fronta allo stesso problema. Il nostro dottore ( che tra l'altro è un endocrinologo), ci consiglia l'operazione perchè ci ha detto che i noduli tiroidei al di sopra del centimetro non rispondono più alla risposta farmacologica. Ci consigli lei. La ringrazio anticipatamente S.

Risposta del 18 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Il carcinoma tiroideo, si sviluppa nel tempo, inizialmente si verificano moltissimi sintomi che possono indirizzare verso la tiroide, chiaramente, vanno interpretati in maniera congrua e intervenire precocemente, quindi attuare una prevenzione.
Suo marito, se ha sviluppato noduli di quelle dimensioni, da molto tempo ha sviluppato una Tiroidite, purtroppo, non è stata individuata prima. Ricorderà senz’altro, sintomi indefinibili, strani, precedentemente, che sono stati trascurati e mal condotti.
Comunque, se l’agoaspirato, l’ecografia con ecocordoppler, indicano una benignità, la tiroide non va levata. La terapia biologica ha molte armi a disposizione, rispetto alla medicina convenzionale, chiaramente se a disposizione vi è solamente Eutirox e tapazole, la terapia più semplice è togliere la tiroide, infatti la strada della medicina biologica è più complessa, non solo da applicare, ma da imparare.
Quando è eliminata la tiroide, pensano che è eliminato il problema, ma quelle cause che hanno determinato la Tiroidite, si rivolgeranno verso altri organi, complicando tutta la situazione; inoltre non ha più la ghiandola che si autoregola nei momenti di necessità, iniziando un cammino ancora più difficile. Capisco che con l’intervento risolvo il problema immediato, ma al futuro non ci pensa nessuno? Basta osservare tutte quelle persone che sono prive di tiroide per capirne la necessità di possedere una ghiandola così importante, certamente lei ne è testimone.
I noduli sopra i centimetro sono curabilissimi, basta sapere come.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Allergie


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube