L’esempio di un messia

17 marzo 2019

L’esempio di un messia





"Un Messia non può cambiare la mentalità generale senza dei sostenitori disposti a diffondere il suo Vangelo". Lungi dal voler proporre sé stesso come una sorta di nuovo salvatore, Carlos Magdalena adduce il proprio aspetto "post-biblico" come motivazione di quel soprannome, Messia delle Piante, affibbiatogli dalla stampa. Una nomea che ha accettato, complice una certa dose di autoironia, non tanto in preda a un caso di sindrome del salvatore, quanto piuttosto come un gesto di responsabilità: rendere la propria esperienza un esempio di come il singolo possa fare la differenza, per mostrare quanto ciascuno di noi possa contribuire nel proprio piccolo al cambiamento.

Il Messia delle Piante racconta un'esistenza totalmente dedita alla protezione delle piante e della biodiversità. Sviluppata attraverso viaggi tra continenti, ricerche di specie a rischio e studi presso i Royal Botanic Gardens di Londra, l'esperienza dell'autore assume le tinte di un racconto avventuroso, esposto da un narratore che tenta in ogni modo di coinvolgere il lettore attraverso uno stile spontaneo, colloquiale e quasi amicale.

Una soluzione efficace, che riesce a stemperare l'eccezionalità di un individuo che, seppur non un "Messia", è riuscito ad avere un impatto positivo sul mondo, e che ora desidera mettere ciascuno di noi nelle condizioni di fare altrettanto, nel piccolo della nostra quotidianità.

Lo scopo dell'opera, ben lontano dall'autocelebrazione, è spiegare quanto il mondo vegetale, minacciato dalla mano umana, ricopra un ruolo fondamentale per tutte le forme di vita: "Voglio dirvi tutto sulle piante e quanto fanno per noi, quanto sono essenziali per la nostra sopravvivenza e perché dovremmo salvarle". Le piante vengono umanizzate, il dolore delle "epidemie" e della "schiavitù" cui sono sottoposte deve essere denunciato per suscitare una presa di coscienza sulla necessità di un cambiamento che ripristini un contatto con il mondo naturale, ormai perso. "Le piante non sanguinano quando vengono tagliate e non possono urlare quando le bruciamo. Non possono esprimere il loro dolore tramite un libro", spiega Magdalena. Quale modo migliore per dare il via al cambiamento, se non prestare la propria voce e la propria esperienza?

Carlos Magdalena - Il Messia delle piante - ed. Aboca



Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Quando lo smartphone rivela chi siamo
10 aprile 2019
Notizie e aggiornamenti
Quando lo smartphone rivela chi siamo
La botanica di Leonardo da Vinci
31 marzo 2019
Libri e pubblicazioni
La botanica di Leonardo da Vinci