Viaggiare sicuri: dieci consigli utili

09 luglio 2012

Focus

Viaggiare sicuri: dieci consigli utili



Il piacere di viaggiare


Se ci si vuole assicurare una vacanza serena e sana, bisogna pianificare il viaggio tenendo conto dei possibili rischi per la salute associati alle proprie condizioni fisiche di base, alle caratteristiche della meta prescelta e al tipo di soggiorno. Pochi accorgimenti che vi permetteranno di essere preparati a ogni possibile inconveniente e di trarre il massimo piacere dalla trasferta.

Come scegliere la destinazione


La destinazione del viaggio va scelta tenendo conto non soltanto dei propri interessi, ma anche dell'età e delle proprie condizioni di salute.

Vaccinazioni & profilassi

Una delle prime cose da fare da fare quando si organizza un viaggio è informarsi sulle malattie diffuse nell'area di destinazione e provvedere alle eventuali vaccinazioni e/o profilassi obbligatori e/o consigliati.

Conoscere le strutture sanitarie disponibili sul posto

Informarsi sulle strutture sanitarie presenti nel luogo di destinazione e sulle modalità per usufruirne è essenziale per non trovarsi impreparati in caso di necessità, soprattutto se si soffre di malattie croniche o se si è in condizioni fisiche particolari (per esempio, in gravidanza).

Tessera sanitaria al seguito

Oltre a documenti e biglietti, portare sempre con sé la tessera sanitaria, che nei Paesi UE ha valore di assicurazione europea di malattia per i viaggiatori (ex-modulo E111), e/o la certificazione Asl per i Paesi extraeuropei con convenzioni sanitarie con l'Italia, essenziali per ottenere il rimborso dopo il rientro. Per viaggi in Paesi privi di accordi sanitari con l'Italia è consigliabile stipulare un'assicurazione sanitaria privata a copertura dell'intero periodo di soggiorno.

I farmaci da mettere in valigia

Per evitare di rimanere a corto, è utile portare con sé i farmaci necessari per il trattamento di eventuali patologie croniche in corso in quantità superiori a quelle necessarie nel periodo di permanenza pianificato. In aggiunta, vanno previste scorte adeguate di farmaci per affrontare possibili disturbi occasionali come febbre, mal di testa, mal di stomaco, dissenteria, tagli e ferite, scottature, punture di insetti ecc.

Abbigliamento e accessori adeguati

Portare con sé abbigliamento e accessori adeguati alle condizioni climatiche e ambientali locali permette di trovarsi a proprio agio ogni situazione. Considerare, in particolare, l'eventuale necessità di proteggersi da raggi solari intensi e dalle punture di insetti potenzialmente pericolosi (per esempio, zanzare che trasmettono malaria o febbre gialla, zecche ecc.).

L'igiene innanzitutto

Soggiornare in strutture in buone condizioni generali è sempre raccomandabile. Senza dimenticare il rispetto delle norme igieniche di base quando si utilizzano aree comuni. In particolare, ricordare di lavarsi sempre le mani dopo aver usato i servizi igienici e prima di toccare il cibo o di mangiare.

Acqua soltanto se potabile

Per tutelarsi da malattie infettive è essenziale non bere acqua da fontane o rubinetti se non si è assolutamente sicuri della sua potabilità. In caso di incertezza, usare soltanto acqua imbottigliata e aperta al momento per bere, cucinare e lavarsi i denti. Non aggiungere ghiaccio alle bevande.

No a cibi crudi o a rischio

Per evitare intossicazioni, non mangiare cibi crudi, poco cotti o lasciati in luoghi non perfettamente protetti dopo la preparazione. In particolare, fare attenzione a frutta e verdura crude, pesce e frutti di mare, uova, salse e creme, gelato artigianale, latticini, carne. Non acquistare cibo da ambulanti lungo la strada.

Le precauzioni al rientro

Per proteggere se stessi e gli altri, è importante prestare attenzione a ogni malessere che può comparire nei giorni/settimane successivi al rientro: comunicare tutti gli eventuali sintomi al medico, indicando destinazione, durata e caratteristiche del viaggio effettuato.


Potrebbe interessarti
La visita ai siti archeologici
Benessere
29 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
La visita ai siti archeologici
Social Camper, torna la farmacia mobile
Benessere
15 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Social Camper, torna la farmacia mobile
Nasce Uwell, una App per avere la propria salute a portata di smartphone
Benessere
04 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Nasce Uwell, una App per avere la propria salute a portata di smartphone
L'esperto risponde