In viaggio all’estero? Attenzione a quali farmaci mettere in valigia

25 luglio 2018
News

In viaggio all’estero? Attenzione a quali farmaci mettere in valigia


Estate, tempo di bagagli. E insieme a vestiti ed effetti personali è naturale mettere in valigia anche  qualche medicinale, assunto abitualmente o magari per timore di esserne sprovvisti in caso di bisogno. Ma le norme per detenzione e uso di farmaci -da banco e di prescrizione - variano da paese a paese, e possono essere molto diverse da quelle in vigore in Italia. Di questo si dovrebbe essere consapevoli per evitare di violare le leggi locali  e incorrere in sanzioni o problemi con la giustizia.

Alcuni paesi non permettono l'ingresso di alcuni farmaci, altri potrebbero essere assoggettati a permessi specifici, e alla necessità di mostrare una prescrizione medica. Prima di partire è bene quindi informarsi presso consolati e ambasciate del paese di destinazione. I divieti riguardano soprattutto oriente e medio oriente, ma non solo. Ecco alcuni esempi.

  • Emirati arabi uniti: Per il tramadolo -un potente antidolorifico- e la codeina -contenuta in semplici sciroppi per la tosse-, ad esempio, è prevista una multa o addirittura il carcere
  • Grecia: anche qui è vietato l'suo della codeina, non portare quindi farmaci che la contengano o nel caso di assoluta necessità, munirsi di una dichiarazione medica che ne attesti la necessità
  • Giappone: vige il divieto assoluto di uso di pseudoefedrina, sostanza che svolge azione di decongestionante nasale contenuta in prodotti  di uso molto comune, che quindi non possono entrare nel paese
  • Singapore: l'uso di sonniferi, ansiolitici e antidolorifici è consentito solo con prescrizione medica
  • Indonesia: i sonniferi, la codeina e i farmaci impiegati per il trattamenti per della Adhd (disturbo di deficit di attenzione e di iperattività) sono considerati illegali.
  • Qatar:  anche i farmaci usati per raffreddore e tosse necessitano di prescrizione medica
  • Cina: qualsiasi farmaco necessita di prescrizione obbligatoria
  • Costa Rica: qui è possibile portare con sé solo i farmaci necessari per il periodo di permanenza nel paese, che devono essere accompagnati da una nota del medico che ne conferma la quantità.

Stefania Cifani





Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube