Il fitness comincia già fuori dalla palestra

18 giugno 2018
News

Il fitness comincia già fuori dalla palestra



Secondo uno studio pubblicato su Heart, abitudini di spostamento più attive sono associate a un rischio ridotto di infarto e altre patologie cardiovascolare e una riduzione della mortalità provocata da tutte le altre patologie. «Molta ricerca si è focalizzata sui vantaggi del pendolarismo attivo, ma i potenziali benefici sulla salute associati ai viaggi non dovuti al lavoro sono meno noti» spiega Jenna Panter, della United Kingdom Clinical Research Collaboration, autrice principale del lavoro.

I ricercatori hanno condotto uno studio prospettico su 358. 799 individui dai 37 ai 73 anni dal 2006 al 2010, e hanno scoperto che camminare o andare in bicicletta al lavoro era associato a un rischio inferiore per malattia cardiovascolare incidente (HR=0,89) e fatale (HR=0,7) rispetto all'utilizzo esclusivo dell'auto per gli spostamenti. Le persone che camminavano o andavano in bicicletta al lavoro e si spostavano in questo modo anche quando viaggiavano per altri scopi diversi dal lavoro hanno mostrato un rischio ancora più basso per malattia cardiovascolare fatale (HR=0,57) . Inoltre, le persone che non camminavano né pedalavano per andare al lavoro, ma lo facevano spesso per spostarsi in altre situazioni, presentavano un rischio più basso per la mortalità per tutte le cause (HR=0,92) . I ricercatori hanno inoltre riscontrato che lo spostamento attivo era protettivo nei confronti del cancro, ma che la correlazione era piccola e non significativa. «Considerati nell'insieme e alla luce delle prove esistenti, i nostri risultati forniscono ulteriore supporto per un'ipotesi che modelli di viaggio più attivi sia per il pendolarismo che per scopi non legati al lavoro possano essere associati a significative riduzioni di malattia cardiovascolare e di mortalità per tutte le cause» concludono gli autori.

In un editoriale correlato, April Mohanty, del Salt Lake City Veterans Affairs Health Care System, afferma che, nonostante alcune limitazioni dello studio, i risultati costituiscono fino a oggi la prova migliore che il fatto di camminare e andare in bicicletta per viaggi non legati al pendolarismo lavorativo sia legato a migliori esiti di salute nella maggior parte delle persone, e offrono ulteriori prove a sostegno degli sforzi che incoraggiano i viaggi attivi.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube