È arrivato in casa il micio! Quale lettiera scelgo?

27 novembre 2021
Aggiornamenti e focus

È arrivato in casa il micio! Quale lettiera scelgo?



La lettiera è importante, si sa, e non solo per il benessere dei mici di casa, ma per quello di tutta la famiglia.

Questione di igiene e di... odori, naturalmente. E va ammesso che su questo punto la scelta è ampia e in grado di accontentare varie esigenze, comprese quelle estetiche. L'importante è capire quale caratteristica faccia al caso nostro. Per chi opta per una pulizia veloce, l'ideale sono le lettiere in betontite, una sostanza derivata dall'argilla, che a contatto con i liquidi forma degli agglomerati, facili da eliminare con una paletta.

Se invece il nostro gatto ama scavare per seppellire i propri bisogni, allora è meglio scegliere le lettiere non agglomeranti, meno facili da pulire ma assorbenti e in grado di ricreare un ambiente più 'naturale' per il micio. Preferiamo una soluzione inodore? Allora la scelta dovrebbe ricadere su quelle in silicio; attenzione però: la grana grossa potrebbe non essere gradita dal gatto. Infine, per gli ecologisti Doc, ecco le lettiere vegetali, totalmente biodegradabili perché realizzate con scarti del mais. E pazienza se il micio ne è ingolosito: non gli farà male!

Lettiera aperta o chiusa?


Oltre alla forma tradizionale di lettera aperta, si può anche optare per quella chiusa, più elegante, in grado di trattenere gli odori e - eventualmente - la sabbia se il micio ama spargerla in giro. Oppure la scelta può ricadere su quella autopulente, dotata di un meccanismo rotante che tramite una griglia separa gli agglomerati.

Come addestrare il micio alla lettiera?


  • Scegli una lettiera della giusta dimensione: un gattino ha bisogno di una lettiera piccola per cominciare. Man mano che il gatto cresce bisognerà sostituire la lettiera con una più grande in modo che abbia spazio sufficiente per muoversi.

  • Pianifica dove mettere la lettiera: non va nascosta e va collocata in un angolo preciso della casa: quando si può nel bagno o fuori sul balcone se la porta-finestra ha l'oblò di uscita.

  • Evitare di collocare intorno alla lettiera oggetti o arredi che possono distrarre il gatto. Per i gattini che hanno difficoltà a concentrarsi, potrebbe essere necessario eliminare l'opzione di avere altri posti "interessanti" dove urinare. Prova a tenere il tuo gattino in una piccola stanza senza tappeti o moquette e solo una piccola quantità di lettiera per cercare di tenerlo concentrato fino a quando non padroneggerà l'uso della lettiera.

Tags:


Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Cane stressato? Attenti ai rumori domestici
Veterinaria
16 dicembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Cane stressato? Attenti ai rumori domestici
Gli italiani sempre più attenti al benessere dei loro pets
Veterinaria
16 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Gli italiani sempre più attenti al benessere dei loro pets
I cani da allerta medica
Veterinaria
24 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
I cani da allerta medica
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa