Ezetimibe Alter

20 luglio 2019

Ezetimibe Alter





Ezetimibe Alter è un farmaco a base del principio attivo Ezetimibe, appartenente al gruppo terapeutico Ipolipemizzanti ezetimibe. E' commercializzato in Italia dall'azienda Laboratori Alter S.r.l..


TITOLARE AIC:

Laboratori Alter S.r.l.

MARCHIO:

Ezetimibe Alter

PRINCIPIO ATTIVO:

Ezetimibe

GRUPPO TERAPEUTICO:

Ipolipemizzanti ezetimibe


CONFEZIONI E FORMULAZIONI DISPONIBILI DI Ezetimibe Alter


I foglietti illustrativi di Ezetimibe Alter sono disponibili per le seguenti confezioni. Clicca su una delle confezioni per accedere alla scheda completa e al foglietto illustrativo (bugiardino):


A COSA SERVE Ezetimibe Alter (Ezetimibe)


Ipercolesterolemia primaria

Ezetimibe somministrato assieme ad un inibitore della HMG-CoA reduttasi (statina), è indicato come terapia aggiuntiva alla dieta in pazienti con ipercolesterolemia primaria (eterozigote familiare e non-familiare) che non sono controllati adeguatamente con una statina somministrata da sola.

La monoterapia con ezetimibe è indicata come terapia aggiuntiva alla dieta in pazienti con ipercolesterolemia primaria (familiare eterozigote e non-familiare) nei quali l'uso di statine è considerato inappropriato o non tollerato.

Prevenzione di eventi cardiovascolari

Ezetimibe è indicato per ridurre il rischio di eventi cardiovascolari (vedere paragrafo 5.1) in pazienti con malattia coronarica (CHD) e con una storia di sindrome coronarica acuta (SCA), quando somministrato in aggiunta ad una terapia già in corso con una statina o una terapia iniziata contemporaneamente con una statina.

Ipercolesterolemia familiare omozigote (HoFH omozigote)

Ezetimibe somministrato contemporaneamente con una statina, è indicato come terapia aggiuntiva alla dieta per un uso in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote (HoFH). Il paziente può essere sottoposto anche ad ulteriori misure terapeutiche (per es., LDL aferesi).

Sitosterolemia omozigote (Fitosterolemia)

Ezetimibe è indicato come terapia aggiuntiva alla dieta per un uso in pazienti con sitosterolemia familiare omozigote.



Ultimi articoli
L'esperto risponde