Folanemin

19 novembre 2019

Folanemin




Folanemin è un farmaco a base di Calcio Levofolinato Pentaidrato, appartenente al gruppo terapeutico Antidoti. E' commercializzato in Italia da LJ Pharma S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato) disponibili


Seleziona una delle seguenti confezioni di Folanemin per accedere alla scheda relativa e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato) e perchè si usa


FOLANEMIN 4 mg trova indicazione in tutte le forme anemiche da carenza di folati dovute ad aumentata richiesta, ridotta utilizzazione o insufficiente apporto dietetico di folati.



Come usare Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato): posologia, dosi e modo d'uso


Via di somministrazione

Uso orale

Posologia

Nelle anemie da carenza di folati il trattamento si inizierà con la somministrazione di FOLANEMIN per via orale alla dose di 4mg/die, continuando poi con detta dose per 10-15 giorni. In caso di risposta favorevole la dose potrà essere dimezzata continuando fino a normalizzazione del quadro ematologico ed alla scomparsa dei segni clinici.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

FOLANEMIN non deve essere somministrato per il trattamento dell'anemia perniciosa o altre anemie megaloblastiche quando la vitamina B12 è carente, se non in associazione alla medesima.



Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Le anemie in gravidanza conseguenti all'aumentato fabbisogno di folati possono essere migliorate o normalizzate con la somministrazione di acido levofolinico.



Quali sono gli effetti collaterali di Folanemin (Calcio Levofolinato Pentaidrato)


La somministrazione del prodotto può essere seguita, anche se raramente, da reazioni generali di ipersensibilità (febbre, orticaria, ipotensione arteriosa, tachicardia, broncospasmo, shock anafilattico).


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a numeri di paragrafo non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli