Viamal Trauma gel topico 50 g

Ultimo aggiornamento: 02 agosto 2018
Farmaci - Viamal Trauma

Viamal Trauma gel topico 50 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Polifarma Benessere S.r.l.

MARCHIO

Viamal Trauma

CONFEZIONE

gel topico 50 g

PRINCIPIO ATTIVO
dietilamina salicilato + eparina sodica + levomentolo

FORMA FARMACEUTICA
gel

GRUPPO TERAPEUTICO
Acido salicilico e derivati

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Viamal Trauma gel topico 50 g

Coadiuvante nel trattamento locale di traumi come: contusioni, distorsioni, ematomi, strappi muscolari.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Viamal Trauma gel topico 50 g

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.

Nei lattanti e nei bambini sotto i 6 anni.

Nei bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili.

Non utilizzare in caso di affezioni virali quali influenza o varicella.

Nei pazienti portatori di pregressi danni renali è da evitare un trattamento a lungo termine con Viamal Trauma mediante applicazioni su grandi superfici, come pure sono da evitare frizioni con altri preparati salicilici.

Nella gravidanza e allattamento


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Viamal Trauma gel topico 50 g

Non utilizzare su cute lesa (ferite, ustioni, cute irritata).

Evitare il contatto con gli occhi e le mucose.

Evitare l'esposizione solare della zona trattata.

Non applicare con bendaggi occlusivi o con l'applicazione di calore, in quanto può essere incrementato l'assorbimento dei principi attivi attraverso la cute.

Il trattamento non deve essere prolungato per più di 3 giorni per i rischi associati all'accumulo di derivati terpenici, quali ad esempio canfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terpineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eucalipto e trementina (a causa delle loro proprietà lipofiliche non è nota la velocità di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cervello, in particolare disturbi neuropsicologici. Non deve essere utilizzata una dose superiore a quella raccomandata per evitare un maggior rischio di reazioni avverse al medicinale e i disturbi associati al sovradosaggio .

Se durante il trattamento compaiono vomito prolungato e profonda sonnolenza interrompere la somministrazione

Uso improprio

Poiché Viamal Trauma contiene derivati terpenici, in caso di assunzione orale accidentale, di errata somministrazione nei neonati o bambini al di sotto dei sei anni o nei bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili, possono manifestarsi disturbi neurologici. Se necessario, somministrare un trattamento sintomatico appropriato in centri di cure specializzati.

Il prodotto è infiammabile, non deve essere avvicinato a fiamme.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

Viamal Trauma contiene un aroma - olio di pino – che a sua volta contiene Limonene. Il Limonene può causare reazioni allergiche.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Viamal Trauma gel topico 50 g

Viamal Trauma non deve essere usato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria).

Viamal Trauma non deve essere applicato in contemporanea con altri farmaci antinfiammatori per uso topico.

È opportuno monitorare i pazienti in terapia con gli anticoagulanti cumarinici, come il warfarin, in caso di contemporaneo trattamento con Viamal Trauma per un possibile aumento dell'attività anticoagulante.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Viamal Trauma gel topico 50 g

Adulti e bambini di età superiore ai 6 anni.

Salvo diversa prescrizione medica, applicare il gel 2-3 volte al giorno sulle parti del corpo interessate, distendendolo bene con una lieve pressione.

In caso di ematomi e traumi dolorosi si consiglia di applicare il gel lasciandolo penetrare da solo.

Utilizzare esclusivamente su cute integra.

Utilizzare su aree limitate di cute.

La durata del trattamento non deve superare i 3 giorni.

Bambini al di sotto dei 6 anni:

La sicurezza e l'efficacia di Viamal Trauma nei bambini al di sotto dei 6 anni non è stata stabilita .


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Viamal Trauma gel topico 50 g

Il sovradosaggio può causare irritazione della pelle.

In caso di non osservanza delle dosi raccomandate può presentarsi un rischio di convulsioni nei bambini .


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Viamal Trauma gel topico 50 g

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione che possono manifestarsi sotto forma di reazioni allergiche, vomito prolungato, sonnolenza. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e consultare immediatamente il medico al fine di istituire una terapia idonea.

La frequenza degli effetti indesiderati è definita utilizzando la seguente convenzione: molto comune ≥1/10, comune da ≥1/100 a <1/10, non comune da ≥1/1000 a <1/100, raro da ≥1/10000 a <1/1000, molto raro <1/10000, non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

  • Non nota: ustioni nella sede di applicazione
Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione






Ultimi articoli
L'esperto risponde