Prinovox 400 mg + 100 mg soluzione spot on 21 pipette per cani molto grandi

28 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Prinovox

Prinovox 400 mg + 100 mg soluzione spot on 21 pipette per cani molto grandi



TITOLARE:

Elanco Italia S.p.A.

MARCHIO

Prinovox

CONFEZIONE

400 mg + 100 mg soluzione spot on 21 pipette per cani molto grandi

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

ALTRE CONFEZIONI DI PRINOVOX DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
moxidectin + imidaclopride

GRUPPO TERAPEUTICO
Endectocidi

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
150,90 €

INDICAZIONI

A cosa serve Prinovox 400 mg + 100 mg soluzione spot on 21 pipette per cani molto grandi

Per cani che sono a rischio di infestazioni parassitarie miste o che ne sono affetti:trattamento e prevenzione delle infestazioni da pulce (Ctenocephalides felis), trattamento dei pidocchi masticatori (Trichodectes canis), trattamento dell'infestazione da acari dell'orecchio (Otodectes cynotis), della rogna sarcoptica (sostenuta da Sarcoptes scabiei var. canis), della demodicosi (sostenuta da Demodex canis), prevenzione della dirofilariosi (stadi larvali L3 e L4 di Dirofilaria immitis), trattamento delle microfilarie circolanti (Dirofilaria immitis), trattamento della dirofilariosi cutanea (stadi adulti di Dirofilaria repens), prevenzione della dirofilariosi cutanea (stadi larvali L3 di Dirofilaria repens), riduzione delle microfilarie circolanti (Dirofilaria repens),. prevenzione dell'angiostrongilosi (stadi larvali L4 e adulti immaturi di Angiostrongylus vasorum), trattamento di Angiostrongylus vasorum e Crenosoma vulpis, prevenzione della spirocercosi (Spirocerca lupi), trattamento di infestazioni da nematodi gastrointestinali (stadi larvali L4, adulti immaturi e adulti di Toxocara canis, Ancylostoma caninum e Uncinaria stenocephala, adulti di Toxascaris leonina e Trichuris vulpis). Il prodotto può essere utilizzato come parte di una strategia di trattamento per la dermatite allergica da pulci(DAP).

MODO D'USO

Come si usa Prinovox 400 mg + 100 mg soluzione spot on 21 pipette per cani molto grandi

per esclusivo uso esterno. Applicare topicamente sulla cute. Cani fino a 25 kg: applicare tra le scapole. Cani oltre i 25 kg: applicare equamente in tre o quattro punti sulla sommità del dorso. Le dosi minime raccomandate sono di 10 mg/kg di peso corporeo per imidacloprid e di 2,5 mg/kg di peso corporeo per moxidectina, equivalenti a 0,1 ml di prodotto per kg di peso corporeo. Lo schema di trattamento deve essere basato sulla diagnosi veterinaria individuale e sulla situazione epidemiologica locale.
Peso del cane [kg]: ≤ 4 kg; dimensione della pipetta da utilizzare: Prinovox per cani piccoli; volume [ml]: 0,4; Imidacloprid [mg/kg p.c.]: minimo 10; Moxidectina [mg/kg p.c.]: minimo 2,5.
Peso del cane [kg]: > 4-10 kg; dimensione della pipetta da utilizzare: Prinovox per cani medi; volume [ml]: 1,0; Imidacloprid [mg/kg p.c.]: 10-25; Moxidectina [mg/kg p.c.]: 2,5-6,25.
Peso del cane [kg]: > 10-25 kg; dimensione della pipetta da utilizzare: Prinovox per cani grandi; volume [ml]: 2,5; Imidacloprid [mg/kg p.c.]: 10-25; Moxidectina [mg/kg p.c.]: 2,5-6,25.
Peso del cane [kg]: > 25-40 kg; dimensione della pipetta da utilizzare: Prinovox per cani molto grandi; volume [ml]: 4,0; Imidacloprid [mg/kg p.c.]: 10-16; Moxidectina [mg/kg p.c.]: 2,5-4.
Peso del cane: > 40 kg; la combinazione di pipette appropriata.
Trattamento e prevenzione delle pulci (Ctenocephalidesfelis): un trattamento previene ulteriori infestazioni da pulci per 4 settimane. Le pupe preesistenti nell'ambiente possono svilupparsi per 6 settimane o più dopo l'inizio del trattamento, in funzione delle condizioni climatiche. Perciò, può essere necessario combinare il trattamento con il presente prodotto con trattamenti mirati ad interrompere il ciclo di vita della pulce nell'ambiente circostante. Questo può portare ad una più rapida riduzione della popolazione di pulci nell'ambiente domestico. Il prodotto deve essere somministrato ad intervalli mensili, se utilizzato come parte di una strategia di trattamento per la dermatite allergica da pulci.
Trattamento dei pidocchi masticatori (Trichodectes canis): deve essere somministrata una singola dose. Un'ulteriore visita veterinaria è raccomandata 30 giorni dopo il trattamento, in quanto alcuni animali possono richiedere un secondo trattamento.
Trattamento dell'infestazione da acari dell'orecchio (Otodectescynotis): deve essere somministrata una singola dose di prodotto. Ad ogni trattamento, i detriti staccati devono essere delicatamente rimossi dal canale auricolare esterno. Un'ulteriore visita veterinaria è raccomandata 30 giorni dopo il trattamento, in quanto alcuni animali possono richiedere un secondo trattamento. Non applicare direttamente nel canale auricolare. Trattamento della rogna sarcoptica (sostenuta da Sarcoptesscabiei var. canis) Deve essere somministrata una singola dose, per due volte a distanza di 4 settimane l'una dall'altra.
Trattamento della demodicosi (sostenuta da Demodexcanis): la somministrazione di una singola dose ogni 4 settimane per 2-4 mesi è efficace nei confronti di Demodex cani se porta a un notevole miglioramento dei segni clinici, in particolare nei casi da lievi a moderati. I casi particolarmente gravi possono richiedere un trattamento più prolungato e più frequente. In questi casi gravi, per ottenere la migliore risposta possibile, a discrezione del veterinario, il prodotto può essere applicato una volta la settimana per un periodo prolungato. In tutti i casi è essenziale che il trattamento venga proseguito fino a che i raschiati cutanei risultino negativi in almeno due controlli mensili consecutivi. Il trattamento deve essere interrotto nei cani che alla conta degli acari non mostrino miglioramento o non rispondano dopo 2 mesi di trattamento. Deve essere somministrato un trattamento alternativo. Chiedere consiglio al proprio veterinario. Dato che la demodicosi è una malattia multi-fattoriale, ove possibile, è consigliabile trattare appropriatamente anche qualsiasi malattia correlata.
Prevenzione dalla dirofilariosi (D. immitis) e della dirofilariosicutanea (D. repens)I cani che vivono nelle aree endemiche per la dirofilaria, o quelli che hanno viaggiato in aree endemiche, possono essere infestati da dirofilarie adulte. Nella prevenzione della dirofilariosi e della dirofilariosi cutanea, il prodotto deve essere applicato ad intervalli mensili regolari durante il periodo dell'anno in cui sono presenti le zanzare (gli ospiti intermedi che veicolano e trasmettono le larve di D. immitis e D. repens). Il prodotto può essere somministrato durante tutto l'anno o almeno 1 mese prima della prima presunta esposizione alle zanzare. Il trattamento deve essere proseguito ad intervalli mensili regolari fino ad 1 mese dopo l'ultima esposizione alle zanzare. Per stabilire una routine di trattamento, si raccomanda di utilizzare il prodotto ogni mese, lo stesso giorno o alla stessa data. Quando si sostituisce un altro prodotto per la prevenzione della dirofilaria nel contesto di un programma per la prevenzione della dirofilariosi, il primo trattamento con il presente prodotto deve essere somministrato entro un mese dall'ultima dose del medicinale precedente. Nelle aree non endemiche non dovrebbe presentarsi il rischio per i cani di contrarre la dirofilariosi. Quindi questi possono essere trattati senza particolari precauzioni.
Trattamento delle microfilarie (D. immitis)Il prodotto deve essere somministrato mensilmente per due mesi consecutivi.
Trattamento della dirofilariosi cutanea (stadi adulti di Dirofilaria repens): il prodotto deve essere somministrato mensilmente per sei mesi consecutivi.
Riduzione delle microfilarie (D. repens): il prodotto deve essere somministrato mensilmente per quattro mesi consecutivi.
Trattamento e prevenzione di Angiostrongylus vasorum: deve essere somministrata una singola dose. Un'ulteriore visita veterinaria è raccomandata 30 giorni dopo il trattamento, in quanto alcuni animali possono richiedere un secondo trattamento. Nelle aree endemiche, applicazioni mensili regolari preverranno l'angiostrongilosi e l'infezione manifesta da Angiostrongylus vasorum.
Trattamento di Crenosoma vulpis: deve essere somministrata una singola dose.
Prevenzione della Spirocerca lupi: il prodotto deve essere somministrato mensilmente.
Trattamento degli ascaridi, degli ancilostomi e dei tricocefali: nelle aree endemiche per la dirofilaria, il trattamento mensile può ridurre in maniera significativa il rischio di reinfestazione causato rispettivamente da ascaridi, ancilostomie tricocefali. Nelle aree non endemiche per la dirofilaria, il prodotto può essere utilizzato come parte di un programma stagionale di prevenzione nei confronti delle pulci e dei nematodi gastrointestinali. Gli studi hanno dimostrato che il trattamento mensile dei cani previene le infestazioni causate da Uncinaria stenocephala.

AVVERTENZE

è improbabile che un breve contatto dell'animale con l'acqua, in una o due occasioni tra i trattamenti mensili, riduca in maniera significativa l'efficacia del prodotto. Tuttavia, dopo il trattamento, frequenti lavaggi con shampoo o immersioni dell'animale nell'acqua possono ridurre l'efficacia del prodotto. Dopo l'uso frequente e ripetuto di un antielmintico di questa classe, potrebbe svilupparsi una resistenza dei parassiti a quella particolare classe di antielmintici. Pertanto, l'impiego di questo prodotto deve essere basato sulla valutazione di ciascun singolo caso e sulle informazioni epidemiologiche locali relative all'attuale sensibilità delle specie di destinazione al fine di limitare la possibilità di una futura selezione di resistenza. L'impiego del prodotto deve allo stesso tempo essere basato su una diagnosi confermata di infestazione mista(o di rischio d'infestazione, la dove si applichi la prevenzione) (vedere anche paragrafi 4 e 8). L'efficacia nei confronti degli adulti di Dirofilaria repens non è stata testata in condizioni di campo.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: il trattamento di animali di peso inferiore ad 1 kg con Prinovox deve essere basato sul rapporto beneficio-rischio. L'esperienza sull'utilizzo del prodotto negli animali malati o debilitati è limitata, perciò per questi animali, il prodotto deve essere utilizzato solo sulla base di una valutazione del rapporto beneficio-rischio. Si deve prestare attenzione che il contenuto della pipetta non entri in contatto con gli occhi o la bocca dell'animale trattato e/o di altri animali. Non permettere agli animali trattati recentemente di pulirsi l'un l'altro. Quando il prodotto viene applicato in 3 o 4 punti separati (solo nei cani oltre i 25 kg), si deve prestare un'attenzione particolare per impedire all'animale di leccarsi sui siti di applicazione. Questo prodotto contiene moxidectina (un latto nemacrociclico), quindi si deve prestare particolare attenzione con i cani Collie o con i Bobtail e con razze o incroci adessi correlati, per somministrare il prodotto correttamente si deve, in particolare, impedire l'assunzione orale da parte dell'animale trattato e/o da parte di altri animali a stretto contatto. La tollerabilità del prodotto è stata valutata solo in studi di laboratorio in cani classificati di Classe 1 o 2 per la dirofilariosi e in uno studio sul campo in pochi cani di Classe 3. Pertanto l'uso in cani con sintomi evidenti o gravi della malattia si deve basare su un'attenta valutazione del rapporto beneficio-rischio da parte del veterinario curante. Sebbene studi sperimentali sul sovradosaggio abbiano dimostrato che il prodotto possa essere somministrato senza problemi ai cani infestati da dirofilarie adulte, esso non possiede nessun effetto terapeutico nei confronti degli adulti di Dirofilaria immitis. Si raccomanda quindi che tutti i cani di 6 mesi d'età o più, che vivono in aree endemiche per la dirofilaria, prima di essere trattati con il prodotto, devono essere esaminati per verificare l'esistenza di infestazioni da dirofilarie adulte. A discrezione del veterinario, i cani infestati dovrebbero essere trattati con un adulticida per rimuovere le dirofilarie adulte. La tollerabilità del presente prodotto non è stata valutata quando somministrato lo stesso giorno di un adulticida. Imidacloprid è tossico per gli uccelli, specialmente per i canarini.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Il cucciolo non è un giocattolo
25 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Il cucciolo non è un giocattolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa