ADAMANTINOMA

19 settembre 2020
Lettera A

ADAMANTINOMA


Definizione di ADAMANTINOMA


Tumore disontogenetico odontogeno, che riproduce gli aspetti dell'organo dello smalto e trae origine dalla lamina dentale ectodermica, più precisamente dai residui epiteliali paradentari del Malassez; può però svilupparsi anche dall'epitelio della mucosa gengivale o anche dall'epitelio di cisti odontogene. Vi sono inoltre adamantinomi a sede atipica (ipofisari, faringei, tibiali, ovarici), verosimilmente originati da epiteli ectodermici dislocati in tali sedi. Si tratta di un tumore benigno che però può compromettere importanti funzioni come la masticazione e la fonazione nella sua localizzazione tipica alla mandibola. Sin.: ameloblastoma.




Dizionario medico:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube