APLASIA MIDOLLARE

13 novembre 2018
Lettera A

APLASIA MIDOLLARE



Definizione di APLASIA MIDOLLARE


Alterazione quantitativa della produzione degli elementi figurati della serie mieloide, eritroide e trombocitica del midollo. Può trattarsi di una insufficienza midollare globale che interessa tutte e tre le serie e la cui eziologia può essere: esposizione a radiazioni, intossicazione da farmaci (antimitotici, cloramfenicolo, sulfamidici, idantoina, piramidone, fenilbutazone, ecc.) o altre sostanze chimiche (benzene, insetticidi, ecc.), emopatie maligne (leucemia, mieloma multiplo, morbo di Hodgkin), metastasi midollari, emoglobinuria parossistica, insufficienza dell'ipofisi anteriore, sindrome di Schwachman (v.). Si può avere però anche una insufficienza midollare dissociata con compromissione esclusiva solo di una o di due serie: nella agranulocitosi e nella neutropenia periodica cronica è colpita prevalentemente la serie mieloide, nella anemia aplastica, nella eritroblastopenia acuta e nella anemia aplastica infantile è interessata la serie eritroide mentre nella trombopenia si ha una alterazione della serie trombocitaria.


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde