ARTRITE REUMATOIDE

14 novembre 2018
Lettera A

ARTRITE REUMATOIDE



Definizione di ARTRITE REUMATOIDE


Affezione sistemica del tessuto connettivo che evolve per accessi infiammatori articolari e si manifesta con dolori e deformazioni progressive delle articolazioni colpite. Più frequente nelle donne rispetto agli uomini (rapporto 3 : 1), si sviluppa soprattutto tra i 30 e i 50 anni (per la forma giovanile v. Still-Chauffard, malattia di ). Inizia con artralgie, prima migranti, poi fisse con gonfiore e rigidità in particolare delle piccole articolazioni a carattere simmetrico: colpite sono soprattutto le articolazioni metacarpo-falangee e interfalangee prossimali del II e III dito. I dolori si accompagnano ad una progressiva impotenza funzionale, sempre più accentuata ad ogni accesso, che evolve fino a determinare deformazioni e anchilosi delle dita. Talora si hanno anche manifestazioni extra-articolari: nodosità sottocutanee, adenopatie regionali, splenomegalia (v. Felty, sindrome di ), disturbi oculari (v. Sjogren, sindrome di ), vasculite (v.), lesioni cardiache. Caratteristica dell'artrite reumatoide è la presenza del fattore reumatoide (v.). Sin.: artrite deformante, artrite reumatica cronica, malattia di Charcot, poliartrite cronica evolutiva, poliartrite reumatica cronica, poliartrite reumatoide, reumatismo articolare cronico, reumatismo cronico deformante, reumatismo nodoso.


Vedi anche:


Ultimi articoli
Paura del dentista
14 novembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Paura del dentista
L'esperto risponde