LIQUOR CEFALO-RACHIDIANO

11 maggio 2021
Lettera L

LIQUOR CEFALO-RACHIDIANO


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Definizione di LIQUOR CEFALO-RACHIDIANO


Liquido che avvolge tutto il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale), riempiendo lo spazio aracnoideo, i ventricoli cerebrali e il canale midollare. La quantità varia da 100 a 150 ml; continuamente prodotto dai plessi coroidei, è riassorbito a livello dello spazio infraracnoidale, riversato nella circolazione venosa, tramite i seni della dura madre, e in quella linfatica tramite le guaine dei nervi. Contiene fondamentalmente le stesse sostanze che si trovano disciolte nel siero di sangue, ma in proporzioni diverse: minime quantità di proteine, metà o 2/3 della quantità di glucosio, pochi elementi corpuscolati (soprattutto linfociti). Funzione del liquor cefalorachidiano è quella di mantenere l'equilibrio osmotico dei neuroni, oltre ad una funzione trofica e ad una meccanica.

Tags:

Dizionario medico:
Ultimi articoli