Colite e intolleranze alimentari

09 gennaio 2007

Colite e intolleranze alimentari




03 gennaio 2007

Colite e intolleranze alimentari

Desidero sapere cosa poter fare per i miei problemi di colite; avevo intrappreso una cura omeopatica con esclusione di vari alimenti dietro visita specialistica, per un meriodo era andato tutto meravigliosamente bene la mia panciera era tornata piatta e non sentivo più dolore, poi tutto è tornato come prima. Parlando con un altro medico per i miei problemi mi ha detto che dovrei fare degli esami del sangue per valutare bene le mie intollerante solo che questo esame (costo € 150, 00) si può solo fare in un laboratorio perchè non esiste con il ticket. Sono molto indecisa ma i miei problemi aumentano mi potere chiarire le idee?

Risposta del 09 gennaio 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


Le intolleranze alimentari si instaurano quando vi è uno stato infiammatorio dell'intestino, per cui l'esame del sangue fotografa le intolleranze momentanee, non la causa scatenante, cioè l'infiammazione intestinale che è la prima a dover essere curata.
Torni a ripetere lo schema alimentare del primo consulto e se tutto torna a pèosto chieda al medico di aiutarla a non ricadere più.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
JESI (AN)

Ultime risposte di Allergie

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa