Gonfiore di pancia

05 febbraio 2019

Gonfiore di pancia




07 agosto 2018

Gonfiore di pancia

Ho 75 anni portati bene.
Gioco a Golf e tennis, ma nonostante il mio peso sia costante ( ca. 73 kg ) non riesco a a ridurre il gonfiore di pancia. Ho provato con il carbone vegetale ma senza risultato. Potete consigliarmi qualcosa di più valido ?

Risposta del 13 agosto 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Vi sono tanti altri preparati per cercare di ridurre la formazione di aria nell ' intestino ( meteorismo ), soprattutto quelli a base di simeticone, da prendere subito dopo i due pasti principali, anche in dosi abbondanti perché non sono veri farmaci. Lo stesso farmacista la può consigliare. Nel suo caso possono essere utili anche dei cicli mensili con uno dei moderni probiotici.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Risposta del 05 febbraio 2019

Risposta a cura di:
Dott.ssa SARA OTTALEVI


Consiglio, inoltre, test di intolleranze alimentari. In articolare il lattosio, che provoca problemi ai soggetti adulti molto più spesso di quanto non si creda. Anche in considerazione che il latte e derivati sono presenti nella maggior parte degli alimenti che troviamo nei negozi. E che, se ci pensiamo bene, il latte non è un alimento che normalmente mangiano gli animali adulti. . . .

Dott. Ssa SARA OTTALEVI
Medico Ospedaliero
Specialista in Anestesia e rianimazione
CAGLIARI (CA)
Risposta del 05 febbraio 2019

Risposta a cura di:
Dott.ssa SARA OTTALEVI


Consiglio, inoltre, test di intolleranze alimentari. In particolare il lattosio, che provoca problemi ai soggetti adulti molto più spesso di quanto non si creda. Anche in considerazione del fatto che latte e derivati sono presenti nella maggior parte degli alimenti che troviamo nei negozi. E che, se ci pensiamo bene, il latte non è un alimento che normalmente mangiano gli animali adulti i quali, in natura, perdono la capacità di digerirlo. È vero che l'enzima che digerisce il lattosio è inducible, quindi se si contiuna a mangiare lattosio l'organismo continua a produrre l'enzima, ma è anche vero che con l'avanzate degli anni questa capacità si riduce, ed è altre sì vero che ci sono soggetti che geneticamente producono poco o pochissimo enzima e che, passata l'epoca infantile, non ne producono più, con conseguente aumento esponenziale dei disturbi.

Dott. Ssa SARA OTTALEVI
Medico Ospedaliero
Specialista in Anestesia e rianimazione
CAGLIARI (CA)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa