Ipotensione e tachicardia

04 aprile 2007

Ipotensione e tachicardia




01 aprile 2007

Ipotensione e tachicardia

La mia pressione in condizioni normali si avvicina al valore di 100-70 e non avverto particolari sintomi di debolezza. Il mio problema consiste nel fatto che quando mi trovo in piedi e ferma molto spesso mi succede di soffrire di lipotimie con un ulteriore abbassamento della pressione arteriosa. La situazione peggiora quando mi vengo a trovare in ambienti più caldi del normale( sia a casa che fuori) e appena avverto il cambiamento di temperatura sopraggiunge un aumento della frequenza cardiaca seguita molte volte da un senso di mancamento tale da dovermi sedere o riprendere a camminare. Ho fatto tutte le visite e gli accertamenti possibili per riuscire a scoprire la causa di queste lipotimie ma ho saputo solamente che si tratta di una disfunzione di tipo neurovegetativo per la quale non esistono cure efficaci. Volevo aggiungere che sudo pochissimo anche in situazioni di caldo come in estate o se faccio un pò di attività fisica. Mi sento affaticata ma non tiro fuori nemmeno una goccia di sudore. Al massimo sento la mia pelle umida. Vorrei sapere se una assenza di sudorazione può incidere sui cali di pressione e se esistono rimedi di medicina alternativa che possano aiutarmi a non essere continuamente soggetta a queste crisi ipotensive in posizione eretta. Qualcosa che equilibri e renda più forte il mio sistema nervoso autonomo? Grazie, cordiali saluti.

Risposta del 04 aprile 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


Cara signora, come potrà capire non è molto semplice risolvere per e-mail un problema che altri non rescono a risolvere "de visu".
La cosa che mi viene da chiederle immediatamente è : quanta acqua beve durante il giorno e come sono le sue funzioni intestinali.
La seconda è se soffre di ritenzione idrica, dato che non la posso vedere ( in quel caso l'avrei capito guardando la sua costituzione ).
La cosa più semplica da fare nel frattempo è bere almeno due litri di acqua al dì assumere qualche tronchetto di liquirizia ed usare il Rescue Remedy dei fiori di Bach.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
JESI (AN)

Ultime risposte di Allergie


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube