Pangastrite

08 aprile 2019

Pangastrite





02 aprile 2019

Pangastrite

Ho 36 anni a seguito di frequenti fastidi allo stomaco ho effettuato una gastroscopia.
Esito: assenza di esofagite o patologia erosiva gastroduodenale. Congestione della mucosa del fondo gastrico.
Esito istologico: biopsie gastriche di antro e corpo/fondo: pangastrite cronica non atrofica attiva associata ad infezione da h. Pylori. In attesa di portare gli esiti al gastroenterologo vorrei capire di cosa si tratta se è preoccupante o se sarà sufficiente eradicare il battere.


Risposta del 08 aprile 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non è preoccupante : si tratta di una infiammazione della mucosa dello stomaco, verosimilmente correlata proprio alla presenza dei batteri. Eliminati quelli, dovrebbe star bene.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Potrebbe interessarti