Probiotici e farmaci

15 gennaio 2018

Probiotici e farmaci


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


12 gennaio 2018

Probiotici e farmaci

Gentile Dottore Sono una donna di 38 anni. Anni fa ho avuto una asportazione della colecisti e ho sversamenti di bile nello stomaco che mi hanno provocato reflusso gastroduodenale e una forte colite. Siccome non posso mangiare nulla perchè ho sempre fastidio al colon mi sono rivolta a un nutrizionista che mi ha prescritto dei probiotici soltanto che a suo avviso se poi aggiungo la cura farmacologica per lo stomaco visto che ho continuo bruciore e senso di nausea e pesantezza, come mi ha suggerito il gasteoenterologo ritiene che i probiotoci non sortiscano al loro effetto. Vorrei un parere a riguardo. I probiotici non hanno benefici se vengono accompagnati anche da farmaci per lo stomaco? Grazie

Risposta del 13 gennaio 2018

Risposta a cura di:
Dott.ssa MADDALENA ZIPPI


può tranquillamente assumere farmaci e probiotici.

Maddalena Zippi
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia
Roma (RM)
Risposta del 15 gennaio 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La presenza di bile nello stomaco non dipende dal pregresso intervento, ma da alterati movimenti ( la peristalsi ) che il duodeno e lo stomaco fanno. Quindi la terapia corretta, per lei, è costituita da prodotti che migliorino questa peristalsi. Me glieli deve prescrivere il suo medico. Tali farmaci non modificano l' efficacia di eventuali probiotici.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Farmaci e cure

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa