Prostatite

16 aprile 2006

Prostatite




13 aprile 2006

Prostatite

Salve, sono un uomo di 37 anni, sposato, con un bambino di 5 anni. Da un paio d'anni soffro di prostatite che sto curando con la medicina tradizionale. Poichè dopo apprezzabili risultati ci sono spesso delle ricadute, e lo stomaco è ha pezzi, vorrei sapere se in omeopatia esiste un rimedio e a chi rivolgermi. Grazie.

Risposta del 16 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


La prostata è un organo ben capsulato, che difficilmente viene oltepassato dagli antibiotici, inoltre è molto vicina all'intestino, per cui un malfunzionamento dello stesso può mantenere l'infiammazione. Batteri coinvolti sono molteplici, ma il maggiore è la Chlamidia, intracellulare, difficilmente rilevabile ed aggredibile. In medicina biologica, omeopatia si hanno a disposizione molti esami strumentali che ci aiutano nel ragionamento diagnostico e terapeutico. Bisogna sempre fare una iagnosi esatta e conoscere bene la persona, per poter prescrivere un farmaco.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Allergie

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa