Reflusso gastroesofageo

17 maggio 2019

Reflusso gastroesofageo





12 maggio 2019

Reflusso gastroesofageo

Mio figlio ha 29 anni e soffre ormai da anni di tosse persistente. Si pensava ad allergia. Invece ci è stato detto che si tratta di reflusso gastroesofageo. Siamo molto preoccupati.

Risposta del 17 maggio 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non deve essere preoccupata. E' una situazione che può essere molto fastidiosa, ma non pericolosa, se curata. Si possono scegliere 2 vie : iniziare una terapia con uno dei tanti inibitori dell' acidità gastrica ( personalmente preferisco il rabeprazolo ) e vedere come va. Oppure, data la giovanissima età, eseguire quegli accertamenti per fare una diagnosi precisa : gastroscopia e pH-metria, o, meglio impedenzometria. Esami che vengono eseguiti negli ospedale ove vi sia un Servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Farmaci e cure

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli