Tiroidite autoimmune e sostanze immunomodulanti

22 ottobre 2013

Tiroidite autoimmune e sostanze immunomodulanti


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


08 ottobre 2013

Tiroidite autoimmune e sostanze immunomodulanti

Sono un uomo di 37 anni, 78 Kg di peso, 177 cm. di altezza, circa 3 mesi fa mi è stato diagnosticato un Ipotiroidismo acquisito grave da Tiroidite cronica autoimmune con prescrizione di Eutirox 125 mg, nell'ecocolordoppler tiroideo il volume è aumentato, ecostruttura diffusamente e marcatamente disomogenea, non presenti formazioni nodulari, vascolarizzazione del parechima tiroideo aumentata, presenti alcune aree ipoecogene compatibili con linfonodi di natura reattiva di circa 1 cm di diametro.
Unici sintomi che io accusavo erano sporadici intorpidimenti delle mani e, a volte, movimenti involontari della palpebra sup. sx. , ora scomparsi, e dolori muscolari alla nuca, ancora presenti.
Sin da bambino ho sofferto sporadicamente di Afte alla bocca (non so se possa essere pertinente ).
Esami del sangue prima dell'inizio terapia – dopo 3 mesi di terapia Eutirox
TSH 128 mcUI/ml – 2, 334 mcUI/ml (0, 550-4, 780)
FT3 2, 7 pg/ml – 3, 5 pg/ml (2-4, 2)
FT4 6, 8 pg/ml – 10, 5 pg/ml (8-16, 8)
TIREOGLOBULINA (hTG) 5, 79 ng/ml - 1, 07 ng/ml (< 45)
ANTIC. ANTI TIREOGLOBULINA 130 UI/ml - 103 UI/ml (< 4, 11)
ANTIC. ANTI TPO > 2000 UI/ml - 1815 UI/ml (< 5, 61 ).
Ho letto su vari siti che, per l'attenuazione dell'autoimmunità ;, e quindi per ripristinare il regolare funzionamento del sistema immunitario e quindi fermare l'aggressione linfocitaria verso la tiroide, esistono sostante dette immunomodulanti.
Ho letto del CMO, o cetilmiristoleato, della Nutriwest, o degli integratori a base di funghi tipo l'Agaricus e il Reishi, che avrebbero il potere di far regredire l'autoimmunità ;, avendo un azione modulante e non stimolante del sistema immunitario, cosa ne pensa, potrebbe avere un fondamento scientifico oppure sono tesi troppo ottimistiche, e invece potrebbero stimolare il sistema immuntario peggiorando la situazione?
Ammesso che esistesse una sostanza del genere, per il mio quadro clinico che ho descritto sopra, la mia tiroide potrebbe tornare a funzionare autonomamente senza Eutirox?
Grazie

Risposta del 22 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Dott. GIANLUCA OCCELLI


Caro Signore,
ora lei come le hanno giustamente detto è in ipotiroidismo, ossia, la sua tiroide funziona poco, causata dai suoi anticorpi contro la tiroide.
Ogni tot di mesi ne andrà controllata la funzionalità perché ci possono essere dei passaggi verso l'ipertiroidismo.
Prendere degli immuno soppressori che siano farmaci o sostanze strane naturali non glielo consiglierei, non vorrei che poi si alterasse del tutto il suo sistema immunitario.
Io continuerei così.
Un cordiale saluto

Dott. Gianluca Occelli
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Suzzara (MN)

Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa