Cos'è il brevetto di un farmaco e a cosa serve?

05 giugno 2020

Cos'è il brevetto di un farmaco e a cosa serve?


Il brevetto di un farmaco è il marchio di esclusiva dell'azienda farmaceutica produttrice.

Il brevetto di un farmaco dura 20 anni (Legge Cee 1768 del 1992) e per tutto questo periodo, l'azienda farmaceutica che ha sviluppato il farmaco lo può commercializzare "in esclusiva".

La vita di un farmaco inizia circa 10/12 anni prima della sua immissione in commercio, di seguito l'iter completo:
  • analisi di attività
  • analisi di efficacia
  • analisi di tollerabilità
  • sperimentazioni cliniche
  • registrazione
  • immissione del nuovo farmaco sul mercato
Questo percorso ha dei costo notevoli per le aziende farmaceutiche che investono in ricerca e che per questo lungo periodo (prima dell'immissione in commercio) non hanno un ritorno economico.

Per questo motivo, se il farmaco si dimostra efficace ed innovativo, l'azienda che ha investito nella ricerca va premiata con l'esclusiva di commercializzazione per un certo periodo di tempo (20 anni).

Una volta scaduto il brevetto altre aziende autorizzate possono iniziare a produrre e commercializzare lo stesso farmaco come "equivalente".




FAQ sui farmaci:

Farmaci:

Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube